Marquis nuovo presidente Regione Vda
10 Ottobre Ott 2017 1256 10 ottobre 2017

Valle d'Aosta, il presidente Marquis indagato per calunnia

Il governatore, sotto inchiesta per aver simulato il ritrovamento di 25 mila euro nella scrivania del suo ufficio, ha deciso di rassegnare le dimissioni.

  • ...

Il presidente della Regione Valle d'Aosta, Pierluigi Marquis, il suo segretario particolare Donatello Trevisan e l'ex presidente del Consiglio regionale Marco Viérin sono indagati dalla procura di Aosta per concorso in calunnia nell'ambito dell'inchiesta sul presunto ritrovamento di 25 mila euro nella scrivania dell'ufficio del Presidente della Regione. Nelle ultime ore sono stati perquisiti le abitazioni e gli uffici degli indagati.

IL GOVERNATORE SI È DIMESSO. Marquis, eletto lo scorso 10 marzo, ha rassegnato le dimissioni. L'11 ottobre era in programma una riunione del Consiglio regionale, con all'ordine del giorno una mozione di sfiducia costruttiva presentata da alcune forze di minoranza e dall'Union valdotaine progressiste, parte della maggioranza.

L'ACCUSA: «I 25 MILA EURO MESSI DA LUI STESSO». L'ipotesi formulata dagli investigatori è che i 25 mila euro, di cui Marquis aveva denunciato il ritrovamento alla polizia il 22 giugno, siano stati messi nell'ufficio del Presidente della Regione dopo il 10 marzo, data del suo insediamento. Assieme al denaro alla polizia era stata consegnata anche altra documentazione, tra cui una tessera bancaria in uso al precedente presidente della Regione, Augusto Rollandin. Per questo gli inquirenti credono che potesse trattarsi di un "pacchetto preconfezionato" ai danni dello stesso Rollandin.

NESSUNA MISURA CAUTELARE. Nei confronti dei tre indagati non è stata adottata alcuna misura cautelare. Non è escluso che vi siano altre persone sottoposte a indagini. Nella mattinata del 10 ottobre sono stati acquisiti dal personale della squadra mobile e della Digos della questura di Aosta documentazione, telefoni e computer in uso a Marquis, a Trevisan e a Viérin. Durante le indagini sono state sentite circa quindici persone. Marquis non è mai stato ascoltato, al contrario di Rollandin. Alcune testimonianze - secondo quanto si è appreso - sono state fondamentali nella svolta delle indagini che sono ancora in corso. L'ipotesi di corruzione, formulata in un primo momento, è stata abbandonata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso