Consip: annullata misura, Romeo libero
8 Novembre Nov 2017 1149 08 novembre 2017

Napoli, corruzione e frode: Alfredo Romeo ai domiciliari

Stessa misura anche nei confronti di Ciro Verdoliva, direttore generale dell'ospedale Cardarelli.

  • ...

Il Tribunale di Napoli ha disposto misure cautelari nei confronti di 16 persone per reati che vanno dalla corruzione alla frode. Tra i destinatari dei provvedimenti figurano l'imprenditore Alfredo Romeo e il direttore generale dell'ospedale Cardarelli, Ciro Verdoliva.

Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari. Stessa misura anche per Giovanni Annunziata, ex direttore generale dell'Ufficio patrimonio del Comune di Napoli, e per Ivan Russo, collaboratore di Romeo.

Sotto la lente dei magistrati della Direzione distrettuale antimafia alcune gare d’appalto per la struttura ospedaliera, che si ipotizzano truccate. L’inchiesta è dei pm Henry John Woodcock, Celeste Carrano e Francesco Raffaele, con la supervisione del procuratore aggiunto Filippo Beatrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso