Monini Frantoio Oliveto01
28 Novembre Nov 2017 1136 28 novembre 2017

Imparare l'educazione alimentare con l'olio Monini

 “Mo’ e la favola dell’olio Extra Vergine d’oliva”, dedicato alle scuole d’infanzia e ai primi due anni delle primarie di tutta Italia. Obiettivo: insegnare ai più piccoli (ma anche ai genitori) come nasce un vero olio Extra Vergine d’oliva.

  • ...

Torna anche quest’anno, con l’edizione 2017-2018 il progetto di educazione alimentare realizzato dall’azienda spoletina Monini, che racconta l’olio extra vergine ai giovanissimi con un cartoon intitolato Mo’ e la favola dell’olio Extra Vergine d’oliva, dedicato alle scuole d’infanzia e ai primi due anni delle primarie di tutta Italia. Obiettivo è insegnare ai più piccoli (ma anche ai genitori) come nasce un vero olio Extra Vergine d’oliva e le regole base della buona alimentazione in modo divertente.

UN APP PER CONOSCERE LA SANA ALIMENTAZIONE. «Educare i giovani sui principi di una sana alimentazione è fondamentale e noi da tempo come azienda sviluppiamo progetti educativi che puntano a diffondere corretti comportamenti alimentari e sani stili di vita» ha dichiarato Zefferino Monini, durante la presentazione della terza edizione del progetto, che quest’anno amplia la narrazione con il sito internet, con l'App Monini360 (che permette in realtà aumentata di seguire in modalità mobile la filiera di come si produce un buon olio extra vergine di oliva) e con l'introduzione nel cartoon dell'olivetta Nini, amichetta di Mo, educando alla sana alimentazione attraverso un linguaggio semplice e coinvolgente.

Il progetto ha coinvolto nei suoi primi due anni 3.176 scuole italiane e 4.948 classi. Al termine di ogni edizione sono stati premiati gli elaborati che meglio hanno espresso il percorso didattico svolto durante l’anno scolastico per quanto riguarda i temi dell'Educazione alimentare. Quest’anno, il progetto è dedicato alle prime quattro classi della scuola primaria e approfondisce il tema della corretta alimentazione identificabile nella Dieta Mediterranea di cui l’olio extravergine d’oliva è uno degli alimenti base.

UN KIT DIDATTICO DA SCARICARE ONLINE. Nelle scuole coinvolte verrà distribuito il kit di materiali ludico-didattici che aiuteranno gli insegnanti e le famiglie a coinvolgere i più piccoli nel progetto educativo grazie ad un linguaggio semplice, coinvolgente e divertente. Dal sito internet www.moelafavoladellolio.it è possibile scaricare l’intero kit didattico: la guida per gli insegnanti, il giornalino della sana alimentazione da leggere in famiglia ed il nuovo Cartoon. Il percorso educativo si concluderà con il concorso Un gioco per Mò e Nini che rappresenterà, per i bambini e gli insegnanti, il momento in cui poter dimostrare tutta la loro creatività realizzando un elaborato rappresentativo del percorso didattico seguito insieme durante l’anno scolastico.

I prodotti cambiano ma noi dobbiamo conservare la nostra cultura e difendere la nostra ricchezza alimentare

Gianfranco Vissani

«Educare i giovani sui principi di una sana alimentazione è fondamentale e noi da tempo come azienda sviluppiamo progetti educativi che puntano a diffondere corretti comportamenti alimentari e sani stili di vita», ha dichiarato Zefferino Monini, presidente Monini. «Il nuovo progetto Monini 2017-2018 prosegue il lavoro degli ultimi anni e amplia la narrazione con il sito internet, con l'App Monini360 e con l'introduzione nel Cartoon dell'olivetta "Nini", amichetta di "Mo", educando alla sana alimentazione attraverso un linguaggio semplice e coinvolgente», ha sostenuto Maria Flora Monini. «I prodotti cambiano ma noi dobbiamo conservare la nostra cultura e difendere la nostra ricchezza alimentare. Un filo di olio extra vergine di oliva esalta i piatti della nostra cucina», afferma lo chef Gianfranco Vissani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso