Ostia: spari contro casa di uno Spada
28 Novembre Nov 2017 1032 28 novembre 2017

Ostia, lotta tra clan: controlli e perquisizioni delle forze dell'ordine

Polizia e carabinieri cercano armi e droga.

  • ...

Nel corso del 28 novembre le forze dell'ordine hanno compiuto una serie di controlli straordinari e perquisizioni nel centro di Ostia. IN particolare le operazioni sono iniziate come riposta ai diversi episodi di criminalità avvenuti nell'utlimo periodo. Polizia, carabinieri e guardia di finanza hanno effettuato controlli in strada e perquisizioni in palazzi di varie strade del municipio a sud di Roma. Secondo quanto si è appreso, si è trattato di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla ricerca di armi e droga.

Alla maxi-operazione di controllo del territorio hanno partecipato 250 uomini. L'iniziativa operativa, informa il Dipartimento di Pubblica sicurezza, attraverso mirate e capillari attività di controllo del territorio, «è finalizzata a realizzare un incisivo contrasto delle situazioni di illegalità e al potenziamento dei presidi delle forze di polizia già operativi». Nel corso dell'operazione sono state impiegate anche unità cinofile, elicotteri, unità navali, equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia e Compagnie intervento operativo dei Carabinieri di supporto ai già presenti dispositivi di controllo del territorio.

Le operazioni delle forze dell'ordine hanno riguardato anche il palazzo di Ostia dove abitava Roberto Spada, arrestato nei giorni scorsi per la testata a un giornalista della Rai. Polizia e carabinieri hanno controllato l'edificio dove viveva l'esponente della famiglia Spada prima dell'arresto. Nel corso dell'operazione inoltre sarebbero stati trovati e sequestrati armi e droga. Secondo quanto si è appreso, sarebbero state fermate alcune persone la cui posizione è al vaglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso