Dai che è verde

Bambini Che Dormono Scoperti
29 Novembre Nov 2017 1114 29 novembre 2017

Donne egoiste, non fate figli neppure se vi offrono 40 euro al mese

Istat paradossale: attribuisce il calo delle nascite alla italiane. Certo, ogni giorno vediamo maschi commuoversi davanti a un bebè. E nemmeno il 'lauto' bonus annuale le convince.

  • ...

Alla luce dei dati Istat sulla denatalità, avevano ragione da vendere i genitori che hanno preso a male parole (e non solo parole) un ristoratore trevigiano, reo di averli pregati di impedire ai loro due pargoletti di scorrazzare urlando fra i tavoli infastidendo gli altri avventori. Caspita, hai la fortuna di ritrovarti nel tuo locale ben due esemplari di una specie in rapida via d’estinzione, il Puer Italicus, consentendo ai tuoi ospiti di assistere a un fenomeno più raro dell’aurora boreale, giochi e strilli infantili; e invece di lasciare ai bambini campo libero, oltre che, naturalmente, offrire la cena ai loro genitori, arricci il naso e fai il difficile? Lo sanno, i tuoi clienti, che sulle tenere spalle di quei due ignari marmocchi, insieme ai pochi altri che l’avara demografia ci regala, un giorno poggerà il welfare vostro e di milioni di vegliardi?

A loro piacerebbe tanto diventare padri, poveri uomini, ma quelle eterne Peter Pan in gonnella non vogliono crescere

Lascia che si divertano ora, povere stelle, e porta doppia porzione di dessert alla loro mamma, che ha sicuramente bisogno di conforto ed energia, visto che probabilmente è lei a sobbarcarsi l’accudimento dell’impegnativa prole - oltre a lavorare, ammesso i suoi datori di lavoro siano più comprensivi dell’Ikea, dove ti licenziano se non sei puntuale alle sette di mattina, non importa se hai figli piccoli e magari uno è disabile. Del resto in Italia i figli nascono di sola madre, probabilmente per partenogenesi: l’Istat attribuisce il calo delle nascite alla poca propensione delle italiane in età feconda, peraltro sempre più scarse, ad avere figli.

IL SENSO DEI MASCHI PER I BEBÈ. E certo, sono solo loro quelle poco propense. Lo sanno tutti che gli uomini italiani invece scalpitano dalla voglia di riprodursi, li vediamo tutti i giorni commuoversi davanti ai bebè altrui e sospirare davanti ai negozi Prénatal. Sventolano continuamente sotto il naso delle compagne lauti contratti di lavoro a tempo determinato e rogiti di splendide case con nursery e giardino. Anzi, diciamola tutta: dietro le molestie sessuali c’è solo l’irrefrenabile desiderio maschile di poter stringere dopo nove mesi un bimbo fra le braccia, cambiargli i pannolini e dargli la pappa.

A loro piacerebbe tanto, poveri uomini, ma quelle eterne Peter Pan in gonnella non vogliono crescere. Non hanno tanta fretta di rischiare il lavoro o la carriera per cui hanno studiato, di veder abbassare drasticamente il proprio tenore e qualità della vita, di dover rinunciare per anni a viaggi e tempo libero, di essere guardate male quando entrano col bimbo nella carrozza di un treno o in un ristorante. Piccoli inconvenienti, per i quali lo Stato le ricompenserebbe con generosa larghezza: 40 euro mensili fino al primo compleanno del piccolo, poi ulli ulli chi li fa se li trastulli, come dice la Gazzetta Ufficiale. Eppure le donne non si convincono. Che mostri di egoismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso