Renzi, Fassino è una garanzia
8 Gennaio Gen 2018 1619 08 gennaio 2018

Salone del Libro, indagato Piero Fassino

Il filone d'indagine riguarda l'organizzazione dell'edizione 2015 e la preparazione del bando per l'edizione 2016. Sotto inchiesta anche l'assessore regionale alla Cultura, Antonella Parigi.

  • ...

L'ex sindaco di Torino Piero Fassino, esponente di punta del Partito democratico, è indagato nell'inchiesta aperta dalla procura del capoluogo piemontese sul Salone del Libro.

SOTTO INCHIESTA ANCHE L'ASSESSORE REGIONALE ALLA CULTURA. La notizia si è diffusa nel pomeriggio dell'8 gennaio. Un avviso di garanzia era stato già emesso in mattinata a carico dell'assessore regionale alla Cultura, Antonella Parigi, per fatti relativi all'affidamento dell'organizzazione dell'edizione 2015 e alla preparazione del bando di gara per quella 2016. Fassino è indagato nello stesso filone d'inchiesta.

FASCICOLO APERTO PER TURBATIVA D'ASTA E FALSO. La procura procede per turbativa d'asta, falso ideologico e falso in bilancio. L'assessore Parigi ha espresso «la propria fiducia nell'operato della magistratura», offrendo «la massima collaborazione». Mentre Fassino ha dichiarato: «Ho ricevuto dalla procura della Repubblica di Torino un avviso di garanzia con riferimento alle indagini sul Salone del Libro. Sono assolutamente sereno, avendo sempre operato nell’interesse della città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso