MNB S Request Manager
9 Gennaio Gen 2018 1846 09 gennaio 2018

Milano, manager svizzero trovato morto: cosa sappiamo

Il corpo di Enrico Maccari, il  55enne scomparso il 25 dicembre, è stato ritrovato in un appartamento a Milano. Incerte le cause della morte. Si cerca l'affittuario dell'appartamento. Il punto sulla vicenda.

  • ...

Il mistero iniziato il giorno di Natale ha avuto un tragico epilogo. Enrico Maccari, il manager 55enne scomparso da Giusbiasco, una frazione di Bellinzona, in Svizzera, il 25 dicembre, è stato trovato senza vita in un appartamento di via Pozzi, a Milano. Questo è quello che sappiamo sulla vicenda.

1. Il ritrovamento: cadavere in stato di decomposizione

L'auto di Maccari, 55 anni, manager per un'azienda chimico-farmaceutica, era stata trovata grazie al gps il 29 dicembre scorso all'angolo tra viale Monza e via Pozzi a Milano, quindi vicino all'appartamento di via Pozzi 1 dove è stato rinvenuto il cadavere. Nell'abitacolo della vettura c'erano alcune scatole di medicinali, il computer e altri oggetti personali, ma non i documenti, le carte di credito e i due telefoni cellulari. Il corpo è stato trovato sotto delle coperte e al momento dell'ingresso degli investigatori non c'erano altre persone nell'appartamento. Dai primi accertamenti sembra che sia morto da più di due giorni. L'autopsia, oltre a chiarire le cause del decesso, rivelerà anche il momento della morte. L'appartamento in cui è stato trovato il corpo di Maccari era affittato a un transessuale ed è stata un'amica del trans a scoprire la tragedia nel primo pomeriggio.

2. Le indagini: ignoto il motivo del viaggio a Milano

Al momento non è ancora noto il motivo per il quale l'uomo si trovasse a Milano. Le persone che lo conoscevano dicono che non aveva contatti in quella zona, alla periferia nord della città. Gli investigatori della Squadra mobile, diretti da Lorenzo Bucossi, sono al lavoro per ricostruire le sue ultime ore. Il primo obiettivo sarà capire se è stato vittima di un malore, se si è ucciso o se è stato ammazzato. Per il momento gli investigatori stanno svolgendo accertamenti sul proprietario dell'appartamento. Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione e gli agenti della Squadra Mobile, coordinati del pm Valeria Sottosanti, stanno cercando di rintracciare il trans e capire se l' appartamento era nella disponibilità di altre persone.

3. Chi era: nato a Lecco ma residente in Svizzera

Nato a Lecco ma residente da tempo a Bellinzona, Maccari di recente aveva cambiato incarico. Nei giorni precedenti alla scomparsa non aveva mostrato segni di malessere o preoccupazione, i figli ripetono di averlo visto sereno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso