Pisa
9 Febbraio Feb 2018 1445 09 febbraio 2018

Pisa, in moto spara e ferisce quattro persone: cosa sappiamo

Patrizio Giovanni Iacono, 21 anni, ha aperto il fuoco sui passanti che lo rimproveravano per le manovre spericolate. Poi è fuggito a piedi ed è stato catturato dalla polizia.

  • ...

Ore di paura a Pisa, dove quattro persone sono rimaste ferite, in modo non grave, dai colpi di pistola sparati da un motociclista nel quartiere del Cep. Dopo una fuga durata per tutta la giornata, l'uomo è stato fermato. Si chiama Patrizio Giovanni Iacono, 21 anni. Il giovane è stato portato in Questura dalla squadra mobile.

Rimproverato dai passanti per le manovre pericolose

Secondo testimoni, l'uomo stava effettuando alcune scorribande per le strade del quartiere e sarebbe stato rimproverato dai passanti. Per reazione avrebbe esploso alcuni colpi con una pistola di piccolo calibro prima di allontanarsi. Poco dopo è tornato con un'altra arma e ha fatto nuovamente fuoco prima di fuggire.

La fuga a piedi dopo gli spari

Polizia e carabinieri sono stati impegnati per ore nella caccia all'uomo. I colpi che ha sparato hanno ferito le vittime alle braccia e alle gambe, ma nessuno di loro è in pericolo di vita. Il giovane, che ha numerosi precedenti per rapina e altri reati contro il patrimonio, avrebbe usato armi non legalmente detenute.

Falso allarme nel centro storico

Un falso allarme nel cuore del centro storico pisano ha visto le forze dell'ordine affluire in forze e chiudere il ponte di Mezzo e un tratto di lungarni fino all'altezza di palazzo Blu dopo che si era diffusa la voce che nei pressi del museo ci fosse lo sparatore. Per alcuni minuti polizia, carabinieri e guardia di finanza hanno cinturato la zona con agenti armi in spalla in strada davanti a centinaia di passanti sbigottiti. Alla fine gli inquirenti hanno dichiarato il cessato pericolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso