Ariccia
14 Febbraio Feb 2018 1145 14 febbraio 2018

Maltempo, neve ai Castelli Romani: le previsioni meteo

Primi fiocchi alle porte della Capitale. Nevica anche all'Isola d'Elba e in Liguria. Allerta gialla in Puglia. Gelo in arrivo sull'Emilia-Romagna.

  • ...

Fiocchi di neve alle porte della Capitale: dai Castelli Romani, dove Ariccia e Rocca Priora sono imbiancate, fino al litorale di Pomezia, Ardea e Pratica di Mare. Qualche fiocco, misto a pioggia, è caduto persino in alcuni quartieri della stessa Roma. Più in generale, su tutte le regioni centromeridionali le temperature sono in calo e c'è allerta meteo in Puglia, Basilicata e Calabria, oltre che in Liguria.

A causa della forte nevicata che sta interessando l'A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, l'autostrada è stata chiusa ai mezzi pesanti e alle auto sprovviste di catene e pneumatici da neve fra i caselli di Genova Pra' e la bretella Bettole Predosa. Il traffico pesante viene deviato verso Savona (per chi sale verso Alessandria) o sulla A7 Genova-Milano all'altezza della bretelle Bettole Predosa, per chi scende verso la Liguria.

CRITICITÀ ORDINARIA IN PUGLIA. La Protezione civile ha emesso un'allerta gialla (criticità ordinaria) per il rischio legato a nevicate sulla Puglia centro-settentrionale, rischio idrogeologico, idraulico, di piogge a carattere temporalesco e vento su tutta la Puglia a partire dalla mattinata del 14 febbraio e per la giornata del 15. Il maltempo sarà originato dal rapido transito di una perturbazione, accompagnata da afflusso di aria fredda con conseguente calo delle temperature e nevicate.

SCUOLE CHIUSE ALL'ISOLA D'ELBA. Maltempo anche all'isola d'Elba. Il sindaco ha deciso di chiudere le scuole a Marciana, a causa della neve e del ghiaccio che hanno bloccato temporaneamente la circolazione stradale tra la città e Poggio. Non si segnalano, per il momento, altre particolari criticità nel resto dell'isola.

IN EMILIA-ROMAGNA ARRIVA IL GELO. Temperature sotto lo zero sono in arrivo anche in Emilia-Romagna, dopo la pioggia e la neve cadute negli ultimi giorni, in particolare sull'Appennino. Salvo novità delle ultime ore, non sono comunque previste particolari allerte e la situazione dovrebbe migliorare già dal 15 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso