Muenster 04
7 Aprile Apr 2018 1646 07 aprile 2018

Germania, furgone sulla folla a Muenster: morti e feriti

Un veicolo travolge passanti: almeno 2 vittime e 20 feriti, sei gravissimi. Per i media l'attacco sarebbe opera di un 48enne tedesco «con problemi psichici». Che dopo il folle gesto si è tolto la vita.

  • ...

Una nuova strage stradale rigetta la Germania nel terrore ma quello che inizialmente sembrava un attentato di matrice terroristica sarebbe invece un attacco opera di un folle. È di almeno 3 morti e 50 feriti (di cui 6 sarebbero in gravissime condizioni) il primo bilancio di quanto avvenuto nelle prime ore del pomeriggio nel centro di Muenster, in Germania, quando un furgone è piombato sulla folla nel centro della città. Alla guida, secondo i principali organi di informazioni tedeschi, ci sarebbe sto un 48enne cittadino tedesco, Jens R., già noto per essere afflitto da «problemi di natura psichica» che dopo aver travolto alcuni passanti alla guida del suo veicolo si è suicidato.

IL CONDUCENTE DEL VEICOLO SI È SPARATO. Il folle gesto è avvenuto nei pressi della piazza Kiepenkerl, nella città vecchia. Gli agenti hanno chiesto l'intervento degli artificieri per verificare se a bordo del furgone vi fossero esplosivi. Le autorità ritengono che l'autista abbia agito da solo. Al momento non è noto il nome del conducente.

MUESTER IMPORTANTE SEDE UNIVERSITARIA TEDESCA. Gli elicotteri hanno sorvolato tutto il pomeriggio la zona del centro, un punto di riferimento della vita della città di Münster, che conta 330 mila abitanti ed è un’importante sede universitaria, una delle più importanti della Germania, con oltre 50 mila studenti. I due ristoranti tradizionali della città vecchia nell’area in cui si è schiantato il camion si chiamano Großer Kiepenkerl e Kleiner Kiepenkerl. Con il bel tempo, molte persone spesso si siedono all’aperto, in inverno invece è quello il punto dei mercatini di Natale. L’attacco è successo proprio vicino al monumento più famoso di Münster, il Kiepenkerl, tipico venditore ambulante della regione, che con il suo grembiule di lino blu, il fazzoletto rosso al collo, il berretto, il bastone nodoso e la pipa si occupava dello scambio di merci e notizie fra città e campagna.

LA MANIFESTAZIONE DEI CURDI. Secondo quanto riferisce la Süddeutsche Zeitung, nel pomeriggio doveva svolgersi nella cittadina una manifestazione di circa 1.500 curdi, che è stata cancellata. Le unità di Difesa del Popolo curdo, conosciute come Ypg, sono tra le forze che maggiormente hanno combattuto l'avanzata dell'Isis in Medio Oriente.

MERKEL: «I MIEI PENSIERI ALLE VITTIME E AI LORO PARENTI»​ Fonti della Farnesina riferiscono che sono in corso le verifiche per accertare l'eventuale coinvolgimento di connazionali nell'attacco. Angela Merkel ha espresso il suo cordoglio per le vittime.

Da Google Maps la localizzazione di Muenster, in Germania, teatro dell'attentato del 7 aprile 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso