Lula arrivato a Curitiba, notte in cella
8 Aprile Apr 2018 1005 08 aprile 2018

Brasile, Lula si è consegnato nella notte alla polizia

L'arrivo dell'ex presidente alla Soprintendenza delle forze dell'odine federali a Curitiba è stato accolto dagli oppositori con fuochi d'artificio. Il politico dovrà scontare 12 anni per corruzione.

  • ...

Erano le 22.30 ora locale, circa le 3.30 italiane, quando l'ex presidente del Brasile è arrivato alla Soprintendenza della polizia federale a Curitiba. Lula inizierà proprio qui a scontare la
pena a 12 anni per corruzione che gli è stata comminata. Gli oppositori del Partito dei Lavoratori lo hanno accolto con fuochi d'artificio a sottolienare la caduta dell'ex numero uno verdeoro.

Ma davanti alla stazione della polizia non solo gli oppositori del 72enne leader politico. Anche un folto gruppo di sostenitori ha espresso tutta la loro solidarietà al numero uno del Partito dei Lavoratori. Già nel pomeriggio Lula aveva annunciato che si sarebbe consegnato alle forze dell'ordine ma che si sarebbe battuto ancora per dimostrare la sua innocenza.

UN LUNGO BRACCIO DI FERRO. Rintanato da giorni nella sede del sindacato Abc, alla fine Lula ha deciso di cedere e piegarsi al mandato d'arresto emesso giovedì dal giudice Sergio Moro. Il termine massimo perché si costituisse, fissato dal magistrato simbolo delle inchieste anticorruzione, era scaduto venerdì pomeriggio ma il leader politico era rimasto rinchiuso nella sede sindacale, circondato da migliaia di simpatizzanti. Una situazione esplosiva, che rendeva di fatto impossibile alla polizia federale arrestarlo con un'azione di forza, senza correre l'altissimo rischio di scontri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso