Ester Arzuffi
29 Aprile Apr 2018 1245 29 aprile 2018

Caso Yara, morta la mamma di Bossetti

Ester Arzuffi, malata da tempo, si è spenta all'età di 70 anni. La donna aveva difeso a lungo il figlio professandone l'innocenza. Il muratore di Mapello ha chiesto un permesso speciale per partecipare ai funerali.

  • ...

Si è spenta, nel corso della notte tra sabato 28 e domenica 29 aprile nell'ospedale di Ponte San Pietro, Ester Arzuffi, madre di Massimo Bossetti. La donna, figura chiave nell'indagine che ha portato alla condanna in appello all'ergastolo del figlio per l'omicidio di Yara Gabirasio, aveva 70 anni e da tempo era malata.

IN DIFESA DEL FIGLIO. Ester Arzuffi si era battuta a lungo in difesa del figlio, gridando la sua estraneità rispetto al delitto che vide vittima la tredicenne di Brembate di Sopra scomparsa il 26 novembre del 2010. La donna aveva anche negato che Massimo Bossetti fosse figlio di Giuseppe Guerinoni l'autista di autobus di Gorno scomparso nel 1999, come invece venne accertato in seguito nelle indagini. Gli investigatori erano giunti all'uomo esaminando il Dna trovato sul corpo di Yara.

PERMESSO SPECIALE PER IL FUNERALE. Intano l'avvocato Claudio Salvagni, uno dei difensori di Massimo Bossetti, presenterà nella giornata di lunedì 30 aprile alla Corte d'assise d'appello di Brescia un'istanza affinché il muratore di Mapello possa partecipare ai funerali della madre. Già nei giorni scorsi Bossetti aveva fatto visita a Ester Arzuffi dopo l'aggravarsi delle sue condizioni di salute. Al muratore era già stato concesso nel Natale del 2015 di partecipare al rito funebre per la scomparsa del padre Giovanni.

FUNERALE IN FORMA PRIVATA. È stato invece il legale Benedetto Maria Bonomo a spiegare alla stampa che le esequie si terranno «in forma strettamente privata». Il funerale è previsto per martedì 1 maggio nella tarda mattinata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso