Larry Harvey
29 Aprile Apr 2018 0730 29 aprile 2018

È morto Larry Harvey, il fondatore di 'Burning Man'

Considerato uno dei massimi guru della controcultura, si è spento a 70 anni dopo un ictus che l'aveva colpito a inizio aprile. Insieme a Jerry Goodell aveva fondato nel 1986 la manifestazione tra le più famose negli Usa. 

  • ...

Il 'Burning Man' ha perso uno dei suoi fondatori più importanti. All'età di 70 anni è infatti deceduto Larry Harvey, il co-fondatore del festival che ogni anno attira migliaia di visitatori nel deserto del Nevada (Usa). Il 4 aprile 2018 era stato ricoverato d'urgenza in un ospedale di San Francisco dopo aver avuto un ictus, spegnendosi poi nella stessa struttura nella notte del 28.

GURU DELLA CONTROCULTURA. Nato l'11 gennaio 1948, l'artista si è trasformato in uno dei guru della controcultura mondiale a partire dalla metà degli Anni 80. Prende vita proprio in quel periodo il 'Burning Man', quando nel 1986 insieme all'amico Jerry Goodell diede fuoco a un fantoccio di legno su una spiaggia di San Francisco in occasione del solstizio d'estate. Da allora il festival ha attirato sempre più persone, sino a quando a partire dal 1990 non è stato spostato nel deserto del Nevada.

FESTIVAL CULT. Ogni anno, in agosto, il 'Burning Man' attira migliaia di persone tra turisti, curiosi ed esponenti della controcultura provenienti da tutta l'America e parte del mondo. Anche molte star hanno partecipato regolarmente al festival - come Katy Perry e Will Smith - che nel 2015 ha fatto registrare entrate annuali record pari a 37,5 milioni di dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso