MNB S Request Manager
7 Maggio Mag 2018 1738 07 maggio 2018

Bandiere blu 2018, 64 i comuni sul podio: regina la Liguria

26 bandiere in più rispetto al 2017. Il mar Tirreno conquista il primo grandino del podio battendo il mare di Toscana e Campania. Tanti nuovi comuni tra Calabria e Basilicata.

  • ...

Un podio targato mar Tirreno, quest'anno, per le bandiere blu che sventolano in 64 Comuni e le relative spiagge in Liguria, Toscana e Campania. Da Bordighera a Sportorno, da Camogli a Lerici, la Liguria con 27 Comuni e le sue spiagge mantiene salda la leadership di più località costiere fregiate dal vessillo della Fee, che resta negli stessi luoghi dell'anno scorso.

SAVONA IN TESTA ALLA CLASSIFICA. Savona è la provincia che conquista più sigilli di qualità, anche grazie a Ceriale, Albissola marina, Varazze. Incontrastato anche il secondo posto della Toscana, con i suoi 19 Comuni e i suoi lidi da Forte dei marmi a Cecina, al Monte Argentario, rimasta quindi in vetta alla classifica del riconoscimento internazionale.

Nella regione è la provincia di Livorno a far issare più bandiere sulle spiagge. La Campania sale sul podio, al terzo posto e fa scendere le Marche. Con tre nuovi ingressi - Piano di Sorrento, Sorrento e Ispani - le bandiere blu conquistate quest'anno salgono a 18 non solo per la qualità delle acque marine ma anche dei servizi di tanti Comuni soprattutto nella provincia di Salerno, da Positano a Pollica, passando per Centola e Sapri.

VESSILLI ANCHE IN ADRIATICO. Ma il Sud avanza e guadagna vessilli anche l'Adriatico: in Puglia sventola quest'anno anche a Rodi garganico, Peschici e Zapponeta, in provincia di Foggia, e in totale la regione mette a segno 14 bandiere. In Calabria la bandiera blu arriva a Tortora e a Sellia marina e in Basilicata i nuovi ingressi di Bernalda e Nova Siri portano a 4 il sigillo di qualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso