American Horro Story 140108205628
TELEVISIONE
9 Gennaio Gen 2014 0700 09 gennaio 2014

American Horror Story: al via Coven

Il fortunato serial arriva in Italia. Con un cast stellare.

  • ...

Il 14 gennaio sarà trasmessa da Sky Coven, la terza serie di American Horro Story.

Il tre è il numero perfetto e, a quanto pare, lo è anche per American Horror Story. La terza stagione dell'horror gotico (ma si potrebbe inserirlo anche nel sottogenere dell'erotic thriller per le sue bollenti scene di sesso) si preannuncia migliore delle prime due, stando anche agli ottimi ascolti registrati negli Stati Uniti, dove il serial tivù ha appena mandato in onda la decima puntata.
IL TANDEM MURPHY-FALCHUK. Ora tocca al pubblico italiano (la season premiere è per il 14 gennaio alle 22.45 su Fox, canale 111 di Sky) a essere accompagnato in questa terza tappa del maestoso tour degli orrori firmato da Ryan Murphy, insieme con Brad Falchuk, fino a immergersi senza riserve in una New Orleans dei giorni nostri, colma di quell'estetica «dell'eccesso» che Murphy ci ha abituati a riconoscere fin dai tempi dei corpi di plastica modellati sotto il sole di Miami in Nip/Tuck o delle spettacolari coreografie in salsa pop-camp di Glee.
BANDO ALLA MONOTONIA. La forza di American Horror Story sta tutta nell'idea vincente di fidelizzare lo spettatore a un'atmosfera gotica - mai come ora di moda - e a un cast di alto livello che si ripresenta almeno in parte identico di stagione in stagione, azzerando però la storia ogni volta, cambiando la location e spostando il racconto avanti o indietro nel tempo, sulla scia di una nuova storia horror che mescola cultura popolare, archetipi cinematografici e la più famosa cronaca nera made in Usa. E il tutto riuscendo agilmente a evitare lo scoglio della monotonia da polpettone dove prima o poi si arenano quasi tutte le serie di successo.

Le signore del cinema nel cast: da Bassett a Bates e Lange

Angela Bassett, Jessica Lange e Kathy Bates: le protagoniste di Coven la terza serie di American Horror Story.

Ma veniamo alle novità. In Coven, questo il nome della terza stagione, esce definitivamente di scena il fisicatissimo Dylan McDermott (impegnato sul set di un'altra serie tv, Hostages, per ora inedita in Italia). Al suo posto fanno il loro ingresso Angela Bassett (Malcom X) e il premio Oscar Kathy Bates (Misery non deve morire), quest'ultima nei panni di Delphine LaLaurie, un'aristocratica sudista dell'800 passata alla storia per aver seviziato e torturato, pare con piacere, i suoi schiavi di colore.
La donna verrà trasportata nel nostro tempo dalle arti magiche di Jessica Lange (Frances e Tootsie), ancora una volta vera protagonista della serie, grazie alla quale ha vinto recentemente un Golden Globe.
PICCOLE STREGHE CRESCONO. Lange dirige una specie di scuola per streghe e dietro ai banchi ritroviamo Taissa Farmiga (The Bling Ring); la new entry Emma Roberts, nipote della più famosa Julia; e la paffuta protagonista di Precious Gabourey Sidibe. Tutta la stagione si sviluppa sulla sottile e non troppo definita linea tra il bene e il male, chiedendosi se sia giusto o sbagliato usare la magia a scopi personali.
BOOM IN USA. La premiere di Coven in America è stata la più vista nella storia della serie: 5 milioni e mezzo di telespettatori e un risultato monstre nella fascia 18-49. Fox Italia si aspetta naturalmente un medesimo successo perché, tra zombie, voodoo, razzismo irritante, torture e un numero folle di protagoniste, non ci sarà tempo di annoiarsi.
Per un vero all women show piacevolmente «malato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso