CULTURA 19 Luglio Lug 2014 0735 19 luglio 2014

Libri novità 2014, da «Delitti di ferragosto» a «Io siamo»

In libreria una raccolta di sette gialli a firma di autori italiani.

  • ...

Un pezzo di storia della tivù italiana che torna in libreria riveduto e corretto dai suoi autori. Storie di uomini assaliti dai dubbi e di donne fortunate che vogliono passare un po' della loro buona sorte a una figlia disperata. La ricetta di Corrado Passera per guarire l'Italia. Sette gialli da leggere sotto l'ombrellone. Ecco i libri segnalati da Lettera43.it per il weekend del 19 e 20 luglio.

Che fine ha fatto Anna?

Carlo e Anna si amano. Sono sposati, non hanno figli, ma sono felici insieme. O almeno Carlo ne è convinto. Un giorno però Anna scompare. Le ricerche guidate dal commissario Bramante durano tre mesi, ma vanno a vuoto. Anna non si trova.
Carlo però non si arrende e si mette in proprio, per scoprire una serie di dettagli inquietanti che riguardano la vita della moglie.
Dov'è Anna è la storia di un marito che non si arrende, è la storia della disperazione di chi (non) vede la persona che ama sparire all'improvviso. È un giallo nel senso più nobile del termine, rivive le atmosfere che hanno fatto grande il noir italiano, non solo perché qui non ci sono Csi, luminol e Dna.
Dentro, c'è quell'Italia misteriosa e provinciale, dei segreti ben custoditi e della mala vecchio stile che era lo sfondo dei romanzi di Fruttero e Lucentini. Soprattutto, c'è la Roma dei garbugli, dei pasticciacci, proprio gli stessi di Gadda e della sua via Merulana.
Quelli che facevano sospirare quel segugio malinconico di don Ciccio Ingravallo, e che in questo libro fanno penare il suo equivalente Bramante: «Indagare su un delitto è come alzare un sasso e scoprire sotto il brulicare dei vermi».
Biagio Proietti e Diana Crispo hanno rimesso le mani al romanzo che negli Anni 70 fu trasformato in sceneggiato Rai e tenne incollati 20 milioni di spettatori davanti allo schermo. Un successo unico nella storia della tivù.
Biagio Proietti e Diana Crispo, Dov'è Anna, 21 Editore, 213 pagine, 17 euro.

La famiglia o la passione: il dubbio di un uomo

Carlo Fante ha 30 anni, vive a Reggio Calabria, è sposato con Rachele ed è papà di Riccardo, un dolce bimbo di quattro anni.
La sua vita sembra poter solo migliorare ulteriormente quando trova lavoro come giardiniere nell'istituto psichiatrico San Gregorio.
Qui incontra quattro pazienti di cui diventa grande amico: Filippo, Mimì, Bart e Vera.
Tutti hanno un enorme peso sulla coscienza da trascinarsi e si confidano con lui. Filippo non ce la fa, schiacciato dal suo carico, Mimì e Bart ne escono, mentre Carlo si innamora perdutamente di Vera, una donna di una bellezza sconvolgente.
Ora è davanti a un bivio: la famiglia che adora, con Rachele che aspetta un altro figlio, o la sua nuova passione?
Demetrio Verbano racconta una storia liberamente ispirata a fatti realmente accaduti. Un romanzo sentimentale ricco di colpi di scena e con un finale a sorpresa.
Demetrio Verbano, Il carico della formica, Lettere Animate, 12 euro.

Un'impresa da mamma

Otto mariti alle spalle, un chihuahua, una figlia per cui è pronta a tutto e tante amiche.
Teresa Loudenberry è una donna fortunata, ma tutta la buona sorte che è toccata a lei sembra esser stata pagata da Abby, sua figlia.
È bellissima Abby, ma non le basta. In amore non gliene va bene una: tutti gli uomini sembrano scapparle via.
E come se non bastasse la rivista di gossip per cui lavora sta per dichiarare fallimento e lasciarla a casa.
Teresa non ci sta, vuole il meglio per Abby, e allora lascia Charleston e parte con le amiche, destinazione California. La sua missione è solo una: acquistare la rivista in cui lavora la figlia per salvarla.
Ma non sarà così semplice, e il viaggio si rivelerà ricco di insidie, misteri, imprevisti e uomini affascinanti e pericolosi.
Fern Michaels, Una donna fortunata, Tre60, 311 pagine, 12,90 euro.

Quell'estate speciale

Una grande amicizia resiste alla distanza e alle difficoltà.
Rose e Windy passano mesi lontane, ad attendere quelle vacanze estive ad Awago Beach che le riuniranno. Il periodo più felice dell'anno per entrambe.
Ma questa volta le cose cambiano. Le due si incontrano di nuovo, sì, pronte a divertirsi ancora insieme, ma alle loro spalle si sviluppano vicende inaspettate. I genitori di Rose non fanno altro che litigare, e le due giovani ragazze si trovano a essere testimoni di una piccola tragedia che capita nella comunità di Awago Beach.
Le loro vacanze diventano un'avventura diversa dal solito, fatta di segreti, misteri, paure. Per fortuna Rose ha Windy e Windy ha Rose.
Le cugine canadesi Jilian e Mariko Tamaki regalano un capolavoro del graphic novel. Un romanzo a fumetti intenso ed emozionante destinato a conquistare i lettori.
Jilian Tamaki e Mariko Tamaki, E la chiamano estate, Bao Publishing, 317 pagine, 18 euro.

Passera: così guarisco l'Italia

Quando il governo Monti ancora doveva nascere, Corrado Passera, che sarebbe poi diventato ministro dello Sviluppo economico, aveva già le idee chiare. All'Europa e al futuro premier aveva presentato un progetto dettagliato per far uscire il Paese dalla crisi e dalla spirale recessiva, un piano di cui poi è stata attuata una piccola parte.
Oggi, con una ripresa che stenta ad arrivare, quella ricetta è ancora attuale, e Passera la presenta in Io siamo, edito da Rizzoli.
Per restituire fiducia ai 10 milioni di italiani che non hanno lavoro e hanno smesso di cercarlo serve una forte accelerazione del Pil, che deve crescere di due-tre punti all'anno. Per farlo servono 400 miliardi di risorse da immettere nell'economia. Impossibile trovarle? Per Passera no.
L'ex ministro spiega come guarire l'Italia dai suoi mali e rilanciarla, non si limita a dipingere un quadro a tinte fosche del presente, ma offre una soluzione per un futuro più roseo. Un libro pieno di ottimismo, che spiega perché è lecito sperare in un domani migliore per il Paese.
Corrado Passera, Io siamo. Insieme per costruire un'Italia migliore, Rizzoli, 210 pagine, 15 euro.

Sette crimini sotto l'ombrellone

Sette storie, sette crimini da risolvere, sette gialli da leggere sotto l'ombrellone.
Sfruttando quella che è ormai una ricetta collaudata e di successo, Newton Compton mette insieme sette autori italiani per rendere l'estate ancora più rovente. Massimo Lugli, Francesca Bertuzzi, Paolo Roversi, Diana Lama, Gianluca Morozzi, Pierluigi Di Cara e Divier Nelli compongono la squadra chiamata a intrattenere i lettori con Delitti di ferragosto. Milano, Torino, Roma, Bologna, Firenze, Napoli e Palermo sono le città in cui avvengono le storie.
Misteri e vendette si intrecciano in un'Italia invasa da quel caldo estivo che spesso fa perdere la testa e spinge ad azioni estreme. Vicende vecchie di 30 anni riemergono portando a conseguenze violente. Operazioni segrete di polizia si trasformano in agguati e sparatorie tra mafiosi.
Drammi familiari e personali raccontati da alcune delle migliori penne del thriller all'italiana. Da leggere col fiato sospeso tra un bagno e l'altro.
AAVV, Delitti di ferragosto. Sette delitti per sette città, Newton Compton, 317 pagine, 9,90 euro.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso