Stefano Bonilli 140804104342
LUTTO 4 Agosto Ago 2014 1043 04 agosto 2014

Morto Stefano Bonilli: fondò il Gambero rosso

Aveva 67 anni. Lanciò Slow food con Petrini.

  • ...

Stefano Bonilli.

Si è spento a Roma, a soli 67 anni, vittima probabilmente di un infarto, Stefano Bonilli, fondatore del Gambero rosso, un vero e proprio punto di riferimento per tutti i giornalisti gastronomici italiani.
GLI INIZI AL MANIFESTO. La sua carriera era iniziata al Manifesto, dove nel 1986 fondò e diresse la più importante e prestigiosa rivista italiana del settore, quel Gambero rosso nato dapprima come supplemento del quotidiano e solo dopo diventato pubblicazione indipendente.
DA INSERTO A IMPERO. All'inizio un semplice inserto di otto pagine all'interno del quotidiano, poi cresciuto fino a diventare un impero editoriale, con la pubblicazione, a partire dal 1990, della Guida dei ristoranti, di quella dei Vini d'Italia e l'apertura poi di una Città del gusto a Roma e la gestione di un canale televisivo dedicato a cibo, vino e ristoranti.
IL PROGETTO SLOW FOOD. In quegli stessi anni, assieme a Carlo Petrini e a pochi altri gastronomi visionari, partecipò anche alla nascita del movimento Slow food.
Bonilli diresse il Gambero rosso per 22 anni, fino al 2008. Le sue idee, le sue riflessioni e i suoi pensieri si sono letti per anni sul blog Papero giallo.

Correlati

Potresti esserti perso