Justin Bieber Arresto 140123175547
MUSICA 13 Agosto Ago 2014 0910 13 agosto 2014

Miami: Justin Bieber condannato a lezioni di controllo rabbia

Arrestato a gennaio per una corsa clandestina in Florida.

  • ...

La foto segnaletica di Justin Bieber. Il cantante è stato arrestato il 22 gennaio: fermato a Miami al volante di una Lamborghini, è risultato positivo all'alcol test. E' stato quindi trattenuto con una duplice accusa: guida in stato di ebbrezza e corsa automobilistica illegale.
La corsa illegale è avvenuta intorno alle 4 del 23 gennaio (ora locale della Florida). Secondo il sito Tmz, Justin Bieber è sotto custodia della polizia che deve eseguire test più precisi per determinare il livello alcolemico del sangue.
Se le procedure usuali saranno rispettate, sarà trasferito davanti alla corte della contea di Miami Dade dove sarà ammonito, il caso sarà trattato in un'udienza preliminare e sarà fissata la cauzione per il rilascio.

Justin Bieber deve imparare a contenere la sua rabbia. Si chiude così l'ennesimo processo a carico del cantante arrestato lo scorso gennaio in Florida, apparentemente per aver preso parte ad una corsa illegale di auto.
CORSO DI AUTOCONTROLLO. Secondo alcune fonti, la popstar ventenne ha accettato di sottoporsi a un corso per tenere sotto controllo la sua rabbia e deve donare 50mila dollari in beneficenza. Cadono così le accuse di guida sotto l'influenza dell 'alcol.
GARE CLANDESTINE IN MACCHINA. Bieber fu arrestato all'inizio dell'anno a Miami Beach per quello che la polizia ha ritenuto una corsa illegale tra una Lamborghini, guidata dal cantante, e una Ferrari. Inizialmente il test al quale era stato sottoposto non aveva rivelato abuso di alcol, ma in seguito gli esami delle urine avevano mostrato presenza di marijuana e ansiolitici.
DUE PROCESSI PENDENTI. I guai giudiziari per la star non sono ancora finiti: ora resta il processo a Toronto per aver aggredito l'anno scorso un autista e ancora a Miami dove un fotografo lo ha denunciato per averlo steso mentre cercava di scattare delle foto.

Correlati

Potresti esserti perso