Claudia Galanti 140821120913
GOSSIP 21 Agosto Ago 2014 0800 21 agosto 2014

Tatiana Cipollini e Claudia Galanti, rissa al Billionaire

La modella: «Potevo farmi malissimo».

  • ...

Botte da orbi in Costa Smeralda. Il ring? Il Billionaire. Le protagoniste? Due vip del calibro di Tatiana Cipollini e Claudia Galanti.
Domenica 17 agosto sarebbe stata proprio la modella paraguaiana Galanti, moglie dell'imprenditore francese Arnaud Mimran, a far scattare la guerra sulla scalinata d'ingresso del locale fondato da Flavio Briatore, prendendosela con la moglie di un professionista della finanza, Alessandro Cipollini.
Cosa abbia scatenato l'ira delle due donne non è dato saperlo.
UNA PRESUNTA TRESCA. Secondo il sito Blasting News, l'ex valletta di Stranamore avrebbe preso «letteralmente a schiaffi» (così si legge in alcune cronache) la rivale perché 'colpevole' di battutacce continue su una presunta relazione extraconiugale della paraguiana col ristoratore fiorentino Tommaso Buti (socio del Billionaire). Anche perché già in passato, sospettando la tresca, si racconta che Arnaud Mimran abbia litigato a Ibiza con Buti.
La security del locale, nonostante le richieste della donna aggredita e dei suoi amici, ha aspettato finché ha potuto prima di chiamare le forze dell'ordine per evitare guai o denunce. Alla fine però sono arrivati i carabinieri.

Da un niente il pugno in faccia. «Mi ha fatto malissimo»

Claudia Galanti ha però raccontato ai giornali una versione differente: «Io scendevo le scale per andare via alle 3 del mattino, che è pure presto per il Billionaire perché in genere si finisce alle 5. Quella sera non avevo la mia security, così il Billionaire mi ha affiancato due suoi uomini. In mezzo ci siamo trovati questa ragazza, che avevamo visto prima barcollare, non stava bene. Allora le mie guardie del corpo le hanno chiesto di spostarsi. Lei non l'ha presa bene e mi ha aggredita: di punto in bianco mi ha tirato un pugno in faccia!».
TANTA PAURA: «SA, AVEVO I TACCHI ALTI». Claudia Galanti racconta come un fiume in piena. «Non capivo, mi ha fatto male, malissimo... A quel punto tutti quelli della security sono venuti a proteggermi. Era pericolosissimo, indossavo i tacchi altissimi sulle scale e potevo farmi malissimo. Mi hanno portata fuori e lì c'era già il mio autista che mi stava aspettando».
Chi ha schiaffeggiato quindi la signora Tatiana Cipollini non si sa. «Ma nemmeno la conosco! Se me la mettessero qua davanti potrei anche darle un bacio. Forse avrebbe dato fastidio pure a me se mi avessero chiesto di spostarmi sulle scale, ma mica puoi aggredirmi», ha detto ancora la showgirl.
IL BILLIONAIRE NICCHIA. Resta il fatto che Alessandro (marito di Tatiana) se ne è uscito dal locale con la camicia strappata. «Come ha fatto? E che ne so! È successo quando ero già a casa. Comunque ho sporto denuncia contro questa signora per aggressione senza motivo.
Dietro di me c'era l'amministratore unico del Billionaire Paolo Azara, che può confermare tutto». «C'è un'attività investigativa in corso», ha invece affermato proprio Azara: «Non posso aggiungere niente».
Insomma, dimenticati i fasti del passato e con le grandi star che veleggiano verso altri lidi, anche in Costa Smeralda per fare notizia ci si accontenta ormai dei litigi tra personaggi di secondo piano.

Correlati

Potresti esserti perso