Bronzi Bronzi Tanga 140802190250
PRESTITO 27 Agosto Ago 2014 1530 27 agosto 2014

Sgarbi: «Bronzi di Riace esposti all'Expo 2015». Ma dopo ritratta

Prima l'annuncio, poi il dietrofront: «La scelta spetta a Franceschini».

  • ...

I Bronzi di Riace in versione classica.

Prima l'annuncio in pompa magna, poi il dietrofront: sembrava fatta per il trasferimento dei Bronzi di Riace all'Expo 2015 di Milano. Ma una rettifica ha ridimensionato la notizia.
Era stato Vittorio Sgarbi a comunicarlo in una nota diffusa dal suo ufficio stampa in cui si spiegava che la decisione era stata presa «dopo un fruttuoso colloquio avvenuto con l'assessore alla Cultura della Regione Calabria Mario Caligiuri».
Sgarbi aveva detto che «di queste indicazioni l'assessore mi ha formalmente informato nel mio ruolo di Ambasciatore per la Cultura della Regione Lombardia all'Expo 2015».
«È STATO UN EQUIVOCO». Più tardi la correzione dello stesso critico d'arte: si è trattato di «un equivoco originato da un'asserzione infondata contenuta in una lettera inviata al ministro Franceschini che mi è stata consegnata a Palmi e nella quale si faceva riferimento a una sentenza del Consiglio di Stato, del 30 luglio 2009, secondo cui la competenza sullo spostamento di opera d'arte come i Bronzi di Riace non apparterrebbe allo Stato, ma alle istituzioni locali. Cosa che, essendo sovrintendente, so che non è vera».
«ERA SOLO UN'IPOTESI». Sgarbi, raggiunto telefonicamente dall'Ansa, ha dunque gettato acqua sul fuoco della polemica: «Avendo sottoposto il documento a Caligiuri, abbiamo convenuto assieme sul fatto che, se fosse stato come riportato nella lettera inviata al ministro dal presidente dell'associazione Amici del Museo di Reggio Calabria, Vincenzo Panuccio, sul trasferimento dei Bronzi all'Expo di Milano avrebbe potuto decidere la Regione Calabria. Ma si è trattato solo di un'ipotesi. È chiaro, e su questo non si discute, che la potestà decisoria sul possibile trasferimento dei Bronzi appartiene al ministro Franceschini e alla soprintendente Bonomi».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso