Star Vestite 140901154756
INTERNET 2 Settembre Set 2014 1655 02 settembre 2014

Foto star rubate, Apple avvia indagine

Cupertino: «Bug già risolto».

  • ...

L'attrice Jennifer Lawrence: gli hacker le hanno rubato circa 60 scatti.

Una figura così non se l'aspettavano dalle parti di Cupertino. Il bug nella sicurezza di iCloud, che ha permesso agli hacker di rubare immagini dall'intimità delle star, è stato un durissimo colpo per l'immagine di Apple, che ha deciso di investigare «attivamente» sulla vicenda, aggiungendosi al Fbi che già aveva annunciato l'avvio di un'indagine.
UNO SCRIPT IN RETE. «Prendiamo la privacy degli utenti molto sul serio», ha detto Natalie Kerry, portavoce di Apple, al sito Re/code. Cupertino non ha ammesso problemi di vulnerabilità, ma nei giorni scorsi sul web circolava uno 'script' per rubare le password su iCloud sfruttando una falla, ora sanata, in 'Trova il mio iPhone'.
A essere coinvolte nel furto delle foto, pubblicate su alcuni social compreso Twitter e su cui ora sta indagando l'Fbi, sono un centinaio di star hollywoodiane, tra cui Jennifer Lawrence, Kim Kardashian, Rihanna e Hillary Duff (guarda le foto).
NESSUN BLOCCO PER LA PASSWORD SBAGLIATA. Stando a quanto ricostruito dai siti informatici Usa, per due giorni sarebbe stato disponibile online, su Github e su HackerNews, uno script con cui tentare inserimenti di password a ripetizione per entrare negli account di iCloud, la 'nuvola' su cui i 320 milioni di utenti del servizio possono memorizzare contenuti e accedervi dai loro dispositivi (iPhone, iPad, iPod Touch, Mac e pc).
La falla su 'Trova il mio iPhone' avrebbe consentito di tentare numerose volte l'accesso senza bloccare l'account o inviare un allarme al titolare dell'account stesso. Il bug sarebbe stato risolto il primo settembre da Apple. Al momento, utilizzando lo script, l'account viene bloccato dopo cinque tentativi.

Correlati

Potresti esserti perso