EROS & DENARO 9 Settembre Set 2014 0800 09 settembre 2014

Moana Pozzi, «L'ultima volta in vendita a 20 euro a fotogramma»

Il legale: parte ricavato alla Fondazione Ant.

  • ...

L'ultima volta, film inedito di Moana Pozzi, potrebbe diventare una vera e propria miniera d'oro per chi ne detiene i diritti (guarda le foto).
FILM-TESTAMENTO. A 20 anni dalla scomparsa della regina dell'hard italiano (l'attrice si spense il 15 settembre 1994 ufficialmente per un carcinoma epatocellulare), quotidiani e siti hanno fatto rimbalzare la notizia che grazie a una troupe di Lucignolo, trasmissione di Italia 1, sarebbe stato scovato negli archivi dell'Ideal, cinema bresciano a luci rosse, un film-testamento in cui la pornostar apparirebbe emaciata, pelle e ossa, ma sempre sorridente.

«Si sta facendo un po' di confusione, ci sono molte inesattezze e qualcuno cavalca l'onda della nostalgia, speculando anche sulla similarità dei titoli», ha precisato il 9 settembre al Corriere della Sera, l'avvocato Michele Cianci, legale di Luciana Conti, vedova del produttore Nicolino Matera che detiene i diritti sulle opere di Moana.
PELLICOLA IN UN CAVEAU. «La pellicola in 35 mm ritrovata nel polveroso deposito dell'Ideal, titolo L'ultima volta di Moana, effettivamente il suo addio cinematografico girato due mesi prima della morte, è custodita da me personalmente, presso il caveau di una banca e non è assolutamente disponibile in dvd. Al suo riguardo è prevista in futuro un'operazione di frammentazione dei singoli fotogrammi destinati a una vendita online in tutto il mondo del film inedito. Parte del ricavato sarà dato in beneficenza alla Fondazione Ant (Associazione nazionale tumori)».

Michele Cianci ha precisato che «un fotogramma può essere venduto alla cifra di 20 euro circa e poiché una pellicola di 90 minuti consta di 60-70 mila fotogrammi, lascio tirare le somme. Faccio inoltre presente che tale decisione è stata presa proprio in ossequio e rispetto alla volontà sia della grande diva sia del suo produttore: ovvero di non divulgare il contenuto della pellicola, atteso il precario stato fisico della star nelle sequenze di quel film».
NON SI TRATTA DI UN FILM HARD. Cos'è dunque L'ultima volta? Un dvd apocrifo? «È una produzione della FM Video di Giuseppe Matera, nipote di Nicolino. Non so dirle dove abbia preso il materiale, che lui definisce inedito. Di certo non ha niente a che vedere con il film ritrovato all'Ideal e in nostro possesso». Pare, infatti, che questo dvd sia un documentario con interviste e un'antologia di «scene madri».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso