CULTURA 13 Settembre Set 2014 1100 13 settembre 2014

Libri novità 2014, da «Donne» di Camilleri al ritorno di Poirot

In libreria la dedica dello scrittore al genere femminile.

  • ...

Il ritorno di Poirot e il ricordo di Enzo Ferrari. Le donne di Camilleri e l'infanzia di Sveva Casati Modignani. Voci dal passato tornano a farsi sentire e leggere nelle librerie d'Italia, tra fiction e biografie.
Ecco i libri segnalati da Lettera43.it per il weekend del 13 e 14 settembre.

Il ritorno di Poirot

Hercule Poirot ritorna con un inedito. E per la prima volta la firma su una sua avventura non è quella di Agatha Christie. A ottenere il permesso per utilizzare il personaggio creato dalla più celebre giallista del mondo è stata Sophie Annah.
Poirot è stanco e ha voglia di staccare, ma viaggiare costa troppo e così decide di prendersi qualche giorno di vacanza proprio a Londra, affittando una stanza in una pensione cittadina.
Ma una sera, mentre si gusta un ottimo caffè seduto in un locale, gli si para davanti una donna terrorizzata. Lui si presenta come un poliziotto in pensione, lei gli rivela che sta per compiersi un omicidio. La vittima è lei, e merita di morire, così chiede a Poirot di non fare niente per impedire che il suo destino si compia.
Suo malgrado, il detective si trova in mezzo a un nuovo mistero, circondato da fatti di sangue ancora tutti da chiarire.
Sophie Annah e Agatha Christie, Tre stanze per un delitto. Il ritorno di Poirot, Mondadori, 308 pagine, 18 euro.

L'insegnamento del Drake

In un momento di crisi e cambiamenti frenetici, poche cose possono dare sicurezza come una storia fatta di successi. Quella di Enzo Ferrari, per esempio, l'uomo che ha portato il Cavallino rampante a essere la migliore scuderia della Formula 1, la più amata in tutto il mondo.
Pilota, manager, imprenditore. Il Drake è stato una figura fondamentale nello sport e nell'industria italiana.
Pino Allievi, che l'ha conosciuto e gli è stato vicino, lo racconta utilizzando le sue stesse parole. Le frasi che Ferrari amava ripetere, che identificano la sua filosofia di vita, il suo modo di affrontare la professione, la passione per le corse e l'agonismo.
Emergono, poi, i ritratti di una serie di personaggi visti attraverso gli occhi di Ferrari: da Gianni Agnelli a Silvio Berlusconi. Prefazione di Piero Ferrari.
Pino Allievi, Il secondo è il primo dei perdenti. Enzo Ferrari in parole sue, Rizzoli, 158 pagine, 15 euro.

Le distorsioni del web

Quando è esploso il suo boom, internet sembrava il mondo in cui tutto era possibile, una gigantesca occasione di libertà d'espressione in grado di rimpicciolire il globo e accorciare le distanze.
Oggi, invece, è diventato qualcosa di diverso. Un pericolo per la privacy, spesso, una sorta di entità che stabilisce impegni e hobby delle persone, che governa i tempi dell'agire quotidiano.
Federico Rampini ripercorre gli ultimi 14 anni di storia della Rete, partendo dal 2000, quando si trasferì a San Francisco «per vivere nel cuore della Silicon Valley la prima rivoluzione di internet».
Cosa è cambiato? Perché il web ha disatteso le sue speranze? Come è possibile che il mondo sia finito in mano a pochi padroni, alle multinazionali come Apple, Google, Facebook, Amazon e Twitter? Che quel sogno democratico si sia trasformato in un oligopolio e che persino i regimi si siano attrezzati per limitare gli spazi di libertà?
Federico Rampini, Rete padrona. Amazon, Apple, Google & co. Il volto oscuro della rivoluzione digitale, Feltrinelli, 278 pagine, 18 euro.

L'altra metà del cielo di Camilleri

Se dietro un grande uomo c'è sempre una grande donna, dietro a un uomo grandissimo devono essercene per forza tante. Andrea Camilleri, una delle penne più raffinate d'Italia, racconta le sue. Quelle che ha incontrato sulla sua strada e, ognuna a modo suo, ha amato, prima ancora di diventare uno scrittore da best seller.
Donne coraggiose e piene di fascino, dalla compagna di classe riportata a casa mano nella mano da bambino a una bellissima tedesca per cui essere pronti a scappare da Agrigento, in bicicletta, sotto la pioggia battente, fino a una bambina, salvata da un bombardamento nel '43, nel cui abbraccio dimenticare gli orrori e le paure di una guerra.
Donne è una raccolta piena di poesia e delicatezza, una dedica al genere femminile intero e alle sue mille sfaccettature. Al coraggio, alla dolcezza, all'intelligenza dell'altra metà del cielo. Attraversando le epoche e i secoli.
Andrea Camilleri, Donne, Rizzoli, 210 pagine, 17,50 euro.

Una bambina nel Dopoguerra

Quella che è appena uscita dalla Seconda Guerra Mondiale è una Milano finalmente libera, ma ferita nel profondo, distrutta dalle bombe, lacerata dalle divisioni del Ventennio, da odi e regolamenti di conti.
È qui che è ambientato l'ultimo romanzo di Sveva Casati Modignani, al secolo Bice Cairati, un'opera che ha tanto di autobiografico.
Sveva è una bambina alle prese con un mondo che sta cambiando, è curiosa e ribelle, e deve vedersela con una madre severa pronta a trattarla ingiustamente pur di salvaguardare la sua idea di perbenismo.
Come molte bambine ha una venerazione per il papà, pronto a tutto per difenderla dalle crudeltà di in cui si imbatte quotidianamente.
Pian piano, pagina dopo pagina, il clima pesante post bellico lascia spazio a un tono ironico che descrive una serenità ritrovata e la speranza di un futuro migliore. Una storia italiana.
Sveva Casati Modignani, Il bacio di Giuda, Mondadori, 140 pagine, 14,90 euro.

Messner, il mondo visto dall'alto

Ha scalato le Alpi e raggiunto le cime dell'Himalaya, ha vissuto una vita intensa fatta di sfide sportive, alla natura, alla politica.
Reinhold Messner racconta la sua idea di vita, spesso osservata dall'alto e quindi apprezzata nel suo insieme.
Il concetto di patria, l'educazione di un bambino, gli istinti umani come la paura e l'egoismo, tutto assume un senso diverso all'alba dei 70 anni, quando si hanno alle spalle tante esperienze che hanno permesso di costruire la propria individualità in un contesto di comunità.
Come vede la vita un uomo che ha avuto il coraggio di portarsi sempre al limite e reinventarsi ogni volta che il suo fisico e le sue ambizioni lo richiedevano? Messner sceglie 70 parole chiave, 70 momenti, 60 riflessioni diverse per dare la sua risposta. E raccontare la sua idea di vita.
Reinhold Messner, La vita secondo me, Corraccio, 333 pagine, 16,90 euro.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso