Nobel Fisica 141007122957
SCIENZA 7 Ottobre Ott 2014 1230 07 ottobre 2014

Nobel per la Fisica agli inventori dei Led blu

Premiati due ricercatori giapponesi e uno degli Usa: «Rivoluzione eco della luce».

  • ...

Isamu Akasaki, Hiroshi Amano e Shuji Nakamura, vincitori del Premio Nobel per la fisica 2014.

Il premio Nobel per la fisica 2014 è stato assegnato a due scienziati giapponesi, Isamu Akasaki e Hiroshi Amano, della Nagoya University, e a uno naturalizzato statunitense, Shuji Nakamura dell’Università della California Santa Barbara, per le loro ricerche sui diodi semiconduttori, impiegati per i Led a luce blu a basso consumo.
«PIÙ EFFICIENTI». L'Accademia svedese delle scienze ha motivato così l'assegnazione del premio «Con l’arrivo delle lampade a Led ora abbiamo lampadine molto più efficienti e che durano molto di più rispetto alle vecchie fonti luminose».
SFRUTTANO TUTTA L'ENERGIA ELETTRICA. I Led blu sono stati sviluppati tra il 1989 e il 1993, quando Akasaki, Amano e Nakamura sono riusciti per la prima volta a generare un fascio di luce blu da materiali semiconduttori; fino ad allora esistevano Led a luce rossa e verde, ma da questi dispositivi non era possibile produrre luce bianca. I Led blu sono più efficienti non solo rispetto alle vecchie lampadine a incandescenza, ma anche alle più recenti lampade alogene o a basso consumo. Essi infatti permettono l'utilizzo effettivo di tutta l'energia elettrica che consuma solo per emettere luce, senza quindi disperderne inutilmente emettendo calore, come vale per gli altri sistemi.
«IMPORTANTI BENEFICI ALL'UMANITÀ». Secondo la Fondazione Nobel, i Led sono in grado di produrre la luce in modo nuovo. L'impatto di questa tecnologia potrebbe infatti essere confrontabile a quello della lampadina: «come le lampade a bulbo hanno illuminato il ventesimo secolo, i Led saranno le luci del ventunesimo secolo», ha scritto la Fondazione, che ha premiato l'invenzione «nello spirito di Alfred Nobel», il quale mirava a riconoscere il valore delle scoperte in grado di dare importanti benefici per l'umanità. Poiché un quarto del consumo di elettricità nel mondo si deve all'illuminazione, il Led permette infatti un risparmio notevole nei consumi e una maggiore efficienza.
LED 16 VOLTE PIÙ DUREVOLE DI UNA LAMPADINA. Basti pensare che la durata dei Led è di 100.000 ore, contro le mille delle lampade a incandescenza e del 10.000 ore di quelle a fluorescenza. L'attuale record di efficienza luminosa per i Led blu, invece, supera i 300 lumen/Watt, pari a quella di 16 lampade tradizionali o di 70 lampade a fluorescenza. Grazie ai led blu, infine, le persone che sul pianeta vivono senza reti elettriche (si stima che siano almeno un milione e mezzo) potrebbero avere reti a basso costo, dato che per alimentare i Led bastano piccole quantità di energia, ad esempio prodotte dai pannelli solari.

Correlati

Potresti esserti perso