Charli 141010180324
PERSONAGGIO 13 Ottobre Ott 2014 1406 13 ottobre 2014

Charli Xcx, fenomeno planetario partito da Myspace

Nata sul web. È inglese. E si definisce dark pop. Chi è l'astro nascente della musica.

  • ...

Charlotte Emma Aitchison, in arte Charli Xcx. © Getty

Si intitola Boom clap, ed è l'ultimo singolo della popstar inglese Charli Xcx: orecchiabile, commerciale e forte del successo planetario del film per adolescenti Colpa delle stelle.
Se, però, il motivetto è ormai già familiare, non si può dire lo stesso dell'interprete, potenziale astro nascente della musica internazionale ma ancora sconosciuta ai più.

1. Chi è Charli Xcx?

Charli Xcx, 22 anni, è una cantante inglese che nell'estate 2014 è entrata due volte nella top ten delle classifiche musicali: la prima volta con il singolo Boom clap, la seconda con la collaborazione in Fancy, il brano della rapper americana Iggy Azalea. Charli definisce la sua musica dark pop e spesso appare come la versione meno zuccherosa delle più tradizionali principessine della musica.
VOLEVA ESSERE UNA SPICE GIRL. Da bambina voleva essere una delle Spice Girls. Ha inizato a comporre musica a 14 anni, età in cui ha aperto il suo profilo Myspace. A 16 ha firmato un contratto con la casa discografica Atlantic Records.

2. Cosa vuol dire «Xcx»?

In un'intervista a Rolling Stone Charlotte Emma Aitchison, questo il suo vero nome, ha detto che potrebbe significare «Kiss Charli Kiss», ma non c'è un ragionamento vero e proprio dietro. Charlotte ha spiegato che l'ha inventato quando aveva 15 anni. «Era la prima volta che dovevo suonare in un rave party», ha raccontato al sito Complex, «e l'organizzatore mi ha chiesto che nome doveva mettere nel cartellone. Non potevo mettere il mio, mi fa abbastanza schifo».
«MI SERVIVA UN NOME COOL». «Quando ho firmato il contratto con lo pseudonimo», ha ammesso Charli, «mi sono detta: 'Cavolo, chiunque mi chiederà cosa significa Xcx!'. Però mi piaceva, avevo bisogno di qualcosa di davvero cool».

3. Quando è diventata davvero famosa?

Charli Xcx è una predestinata. Nel 2012, la rivista di musica statunitense Pitchfork l'ha definita una «futura stella». La sua vera prima hit è stata I love it, che ha scritto di proprio pugno per il duo di artiste svedesi Icona pop. La canzone ha avuto un buon successo in Svezia, ma ha scalato le classifiche mondiali solo nel 2013, quando è apparsa in Girls, la celebre serie tivù statunitense prodotta da Hbo. Il singolo si è subito piazzato alla settima posizione della Billboard Hot 100 dell'anno 2013 e ha raggiunto la prima posizione nelle classifiche del Regno Unito.
HA COMPOSTO I LOVE IT IN 30 MINUTI. Charli ha rivelato di aver scritto la musica e le parole della canzone in appena 30 minuti. «Non sono pentita di non averla cantata io. Le Icona pop l'hanno intepretata benissimo, ormai è una loro creatura a tutti gli effetti. Sono contenta di averla scritta».

Charli è diventata definitivamente famosa quando ha prestato la sua voce per cantare il ritornello di Fancy, di Iggy Azalea. Il singolo ha scalato in breve tempo le classfiche americane, rimanendo al numero uno per oltre sette settimane.

4. Quale sua canzone dovrei ascoltare?

L'ultimo album di Charli è più maturo e raffinato dei precedenti. La ragazza sta diventando una personalità del pop e questo si sente nella sua voce e nelle sue canzoni. Le melodie sono molto più orecchiabili rispetto a quelle che aveva scritto da teenager, ma sono anche più eleganti. In ogni caso, una delle sue canzoni più riuscite è sicuramente Break the rules.

5. È lei la prossima star della musica?

Forse. Charli Xcx si colloca in un settore difficile per i musicisti. Non è abbastanza alternativa per fare appello ai fan del rock, né abbastanza pop per essere una principessina in stile Britney Spears. La sua gamma vocale non è del livello di Adele, ma in compenso ha una buona consapevolezza di ciò che rende una canzone un successo.
LA FUTURA LANA DEL REY? A questo punto, la carriera di Charli può andare in due direzioni: potrebbe diventare la prossima Lana Del Rey, avendo a disposizione anni di tempo e una revisione radicale della propria immagine. Oppure la prossima Skylar Gray, un'altra artista entrata più volte nella top 10, poi sparita dopo la canzone Coming Home.

Correlati

Potresti esserti perso