Tommaso Romoli 141021174921
VECCHIE FIAMME 21 Ottobre Ott 2014 1749 21 ottobre 2014

Boschi, parla l'ex: «Sapevo che avrebbe fatto strada»

Lui è Tommaso Romoli, notaio di 39 anni: «Insieme una bella storia d'amore».

 

  • ...

Tommaso Romoli, intervistato dal settimanale Chi nel suo studio notarile a Cembra, Riva del Garda.

Quando le vecchie fiamme ritornano a farsi sentire. «Maria Elena Boschi e io siamo stati insieme per un anno. Lei aveva 20 anni io 25. È stata una bella storia la nostra». Così il notaio fiorentino Tommaso Romoli, 39 anni, ha raccontato al settimanale Chi la sua relazione con l'attuale ministro delle Riforme costituzionali del governo Renzi.
«ERA LA PIÙ SVEGLIA DELL'UNIVERSITÀ». I due si erano conosciuti a Firenze: qui la deputata del Partito democratico si era trasferita da Arezzo per frequentare la facoltà di Giurisprudenza, dove si è poi laureata con lode. «All'epoca studiavamo entrambi: io per superare l’esame da notaio, lei ancora alla facoltà di legge», ha continuato il notaio, il cui studio si trova a Cembra, a Riva del Garda, in provincia di Trento. «Lei era la ragazza più sveglia dell’università, già allora era chiaro che aveva la stoffa per superare le altre».
«LA VEDREI BENE AL COLLE». «La nostra storia è finita come finiscono tante storie a 20 anni», ha spiegato il notaio nell’intervista a Chi nel numero in edicola da mercoledì 22 ottobre. I motivi? «Perché ci si scopre diversi, perché alla fine le strade divergono. Insomma, nessuna tragedia. Siamo rimasti in buoni rapporti. Le ho fatto anche le congratulazioni per la nomina a ministro», ha concluso Romoli, che non pare avere dubbi sul futuro della ex: «Con Maria Elena al governo mi sento tranquillo: è una tosta e fra qualche anno la vedrei bene al Colle».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso