USCITE 8 Novembre Nov 2014 0645 08 novembre 2014

Libri novità 2014, da «Tempesta» a «Lo zen del gatto»

In libreria le 30 lezioni di serenità dei felini all'uomo. Il nuovo di Lilli Gruber. Rino Tommasi su Muhammad Alì. I consigli di Lettera43.it per il weekend.

  • ...

L'ennesimo (ma anche il primo) capitolo di un'immensa saga fantasy.
I segreti di famiglia di una giornalista di successo e le fantasie distopiche di un altro grande della carta stampata italiana.
La soluzione del caso Marilyn Monroe. L'esempio zen dei gatti e la vita di Muhammad Ali.
Ecco i libri segnalati da Lettera43.it per il weekend dell'8 e 9 novembre.

La storia prima del Trono di Spade

Dietro Le Cronache del ghiaccio e del fuoco, dietro Game of Thrones e le lotte di potere tra gli Stark, i Lannister, i Baratheon e i Targaryen, c'è una storia lunga secoli che non era mai stata raccontata.
George R.R. Martin ha colmato la lacuna con Il mondo del ghiaccio e del fuoco.
Un viaggio nella storia ufficiale di Westeros, accompagnato da oltre 170 tavole illustrate a colori.
Attraverso le parole di maestri, septon, negromanti e canta storie, si raccontano i fatti che dall'arrivo dei primi uomini hanno portato all'ascesa al Trono di Spade di Aegon il conquistatore, alla ribellione di Robert e alla caduta di Aerys Targaryen, il Re Folle.
Un ampio antefatto alla saga fantasy più celebre degli ultimi anni, che ha saputo conquistare i lettori prima e gli spettatori poi con la serie tivù della Hbo.
George R.R. Martin, Il mondo del ghiaccio e del fuoco. La storia ufficiale di Westeros e del trono di spade, Mondadori, 326 pagine, 25 euro.

Il passato della famiglia Gruber

Nel 1941 Hella Rizzolli crede ancora nel Führer e nel suo folle sogno di grandezza per la Germania.
Un progetto che in quegli anni sembra possibile e sempre più vicino alla sua piena realizzazione, ma che sta portando via a Hella il fidanzato Wastl, chiamato al fronte dopo un'ultima settimana di amore a Berlino.
Hella sale su un treno che la deve riportare a casa, e qui incontra un giovane falsario, Karl, che va in Sudtirolo per sfuggire al regime.
Ma i nazisti arriveranno anche qui, nel 1943, occupando quella terra che sembrava così sicura a protetta dalle Alpi. Sarà il risveglio per Hella e la sua famiglia, mentre Karl dovrà affrontare il Male.
La cronaca familiare di Lilli Gruber si arricchisce di un nuovo capitolo, Tempesta, che segue il successo di Eredità.
Un pezzo di storia d'Italia narrato dalla voce della prozia della giornalista.
Lilli Gruber, Tempesta, Rizzoli, 284 pagine, 19 euro.

Marilyn Monroe, la 'verità' sulla sua morte

A 54 anni di distanza, la morte di Marilyn Monroe resta uno dei più grandi misteri della storia del cinema.
Tanti i dubbi che continuano a circondare quei fatti, tanti i sospetti di chi non crede alla versione ufficiale: il suicidio per assunzione di farmaci.
Un quadro reso ancora più complesso dalla vicinanza della diva ai fratelli John e Robert Kennedy, uccisi nel 1963 e nel 1968, rispettivamente uno e sei anni dopo la morte dell'attrice.
Jar Margolis e Richard Buskin sono arrivati alla loro conclusione dopo una lunga inchiesta, e la presentano come quella definitiva.
Hanno ricostruito i fatti avvenuti la notte del 5 agosto 1962 in casa di Marilyn, ed è uno scenario scioccante.
Marilyn Monroe, caso chiuso, è un libro destinato a riaprire una ferita mai completamente rimarginata.
Jay Margolis e Richard Buskin, Marilyn Monroe. Caso chiuso, Newton Compton 333 pagine, 12 euro.

A scuola di meditazione dal gatto

Quante volte, sommersi dallo stress, c'è capitato di guardare un gatto e i suoi movimenti invidiando la sua totale libertà e indipendenza.
I gatti sono animali serafici, dei veri maestri zen. Ludovica Scarpa racconta la storia di uno di loro, Zorro, che pur portando una medaglietta non ha proprietario: appartiene solo a se stesso.
Osservarlo è un modo perfetto per imparare a cercare la propria serenità, il rilassamento, la saggezza. Non c'è bisogno che parli e dia consigli di meditazione.
Non ha preoccupazioni, non si annoia mai, non si lamenta.
E col suo essere speciale aiuta gli umani a vivere meglio, più liberi dall'ansia e dalla stanchezza di tutti i giorni.
Ludovica Scarpa, Lo zen del gatto. 30 lezioni di serenità, Ponte alle Grazie, 66 pagine, 7,90 euro.

Ali, il più grande del mondo

Sapeva volare come una farfalla, ma quando era necessario pungeva come un'ape.
Nessun pugile ha mai portato la boxe sui livelli di spettacolarità e bellezza a cui l'ha condotta Muhammad Alì. Rapidissimo coi piedi e col busto, potente con le mani. Semplicemente il più grande del mondo.
Nato Cassius Marcellus Clay jr, entrò per la prima volta in una palestra a 12 anni. A 18 divenne campione olimpico a Roma '60, a 22 era già campione del mondo dei pesi massimi.
Poteva perdere (gli è successo appena cinque volte, una sola per ko, su 61 incontri), ma nessuno boxava meglio di lui.
Nel 1964 si convertì all'islam, cambiò il suo nome in Muhammad Ali, porto la sua forza fuori dal ring per combattere avversari come il razzismo, la guerra del Vietnam, la segregazione razziale.
Una storia che continua nonostante il morbo di Parkinson, e che un altro fuoriclasse, Rino Tommasi, racconta in 160 pagine piene di immagini bellissime. Un grande volume da collezione.
Rino Tommasi, Muhammad Ali. L'ultimo campione, il più grande?, Gargoyle, 160 pagine, 40 euro.

L'Italia in mano ai kosovari

Un colpo di Stato, un gruppo di kosovari che si prende l'Italia: «Si presentarono alla Camera dei deputati e, condotti dai commessi in precedenza comprati dal rag. Dominicis, entrarono facilmente nello studio dell'onorevole Fini, sorprendendolo mentre chino sulla scrivania leggeva qualcosa. Gli spiccarono il capo dal busto e, posata la testa su una poltrona, senza ulteriori disordini, chiesero di essere guidati, attraverso il passaggio segreto, fino a Palazzo Madama».
Così Giorgio Dell'Arti, giornalista fondatore del Venerdì di Repubblica, racconta in un romanzo civile i mali dell'Italia. Al centro della storia l'enorme debito pubblico italiano, e l'obbligo a pagarlo imposto dall'Europa. Un fatto che porterà a uno scenario distopico e a un regime destinato a opprimere i cittadini.
Un'operazione pulp per descrivere una realtà che rischia di degenerare presto in qualcosa di peggiore.
Giorgio Dell'Arti, I nuovi venuti, Clichy, 180 pagine, 13 euro.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso