NUOVE MODE 10 Novembre Nov 2014 1210 10 novembre 2014

Dilf, i papà diventano sexy come le Milf

Muscolosi. Affascinanti. E amorevoli coi figli. Dopo le madri, anche i padri diventano oggetto del desiderio. Cinque consigli per essere papà irresistibili. Ft.

  • ...

da Londra

Sono belli, vanno in palestra (tanto), conoscono a memoria tutte le sigle dei cartoni animati e pure l’iconica canzone Let it go dal film Frozen della Disney: sono i Dilf (guarda le foto), i padri sexy di cui tutte le donne avevano bisogno, non solo le coccolatissime figlie.
Dilf è l’acronimo al maschile dell’ormai un po’ vecchiotto Milf: Dads I would like to f…. Tradotto: papà con cui si andrebbe volentieri a letto. Insomma un modo per indicare genitori particolarmente sexy.
UOMINI PIÙ CURATI. Fino a ora la poco rispettosa etichetta era stata affibbiata soltanto alle donne, come sempre le prime a trovarsi con il corpo strumentalizzato in favore della sessualità, anche nell’atto della maternità. Adesso però, vuoi per le pari opportunità, vuoi per la crescita ossessiva di fenomeni quali il grooming - uomini che si prendono cura del proprio corpo e aspetto diventando un po’ metrosexual - è il turno dei papà.
BOOM SU INTERNET. Gli esempi già si sprecano: c’è il profilo su Tumblr Daily dose of Dilf (dosi giornaliere di Dilf), che ogni giorno condivide la foto di un affascinante uomo di mezza età, perché un George Clooney non passa mai di moda.
C’è anche l’ilare profilo Instagram The Dilf of Disneyland, i Dilf di Disneyland, dove utenti da tutto il mondo condividono foto di muscolosissimi papà che giocano a fare i teneroni circondati da bambini di ogni età nei parchi divertimento.
IL MIGLIORE È BRAD PITT. Online i Dilf spopolano: Buzzfeed ha proposto il servizio «21 pensieri che hai quando il padre della tua amica è troppo sexy», e da quando l’attore americano Ryan Gosling è diventato padre, i fan l’hanno decretato Dilf per merito, tanto che E! online ha pubblicato un articolo che spiega «tutti i motivi» per cui l'artista «è il migliore padre di sempre».
Il Dilf per eccellenza e che mette d’accordo tutto il mondo del web, però, è uno solo: Brad Pitt, sempre circondato da Angelina Jolie e figli, seguito da David Beckham.

Le Milf ammirate per le forme, i Dilf apprezzati per lo status di padri

Se le donne-mamme sono Milf, gli uomini-papà sono Dilf.

Come sempre, tuttavia, le pari opportunità ci sono e non ci sono, perché se delle Milf sono sempre stati ammirati sex appeal e forma fisica, a prescindere dal fatto che fossero madri, i Dilf sono sexy perché certamente belli, muscolosi e affascinanti, ma soprattutto perché sono padri: la tenerezza in un uomo non è scontata e, quando c’è, fa andare ogni donna in brodo di giuggiole.
STIRARE E CUCINARE È SEXY. In tempi in cui lo stare a casa in paternità ha incominciato a essere sempre più popolare tra i neo-papà di tutto il mondo, forse i Dilf sono arrivati per scacciare via il vecchio stereotipo del padre-padrone, che ben poco ha a che fare con la prole.
Padri di tutto il mondo, fatevene una ragione: l’uomo che stira e fa i mestieri è sexy quanto - e forse di più - quello che non sa cambiare un pannolino; per non parlare del sogno femminile di un uomo che cucina bene, ormai sempre più spesso vera e propria realtà.
Ecco cinque consigli su come diventare dei sexy papà.

1. Smettere di fare gli 'amiconi' con gli amichetti dei figli

Non essere troppo amichevoli con gli amici dei figli: meglio non inserirsi nelle conversazioni dei ragazzini con frasi quali «È ancora aperto quel club?». I giovani non vogliono sentirsi raccontare storie dei bei tempi andati in cui indossare un bomber significava ancora qualcosa nell’urban dictionary.

2. Raccontare le bravate di gioventù non è cool

Non esagerare nel raccontare le proprie bravate di gioventù. Usare frasi tipo «quanto mi sono devastato in quella discoteca con i miei amici», non è cool proprio per niente. I figli potrebbero vergognarsi di un padre che racconta aneddoti di questo tipo, soprattutto perché «ganzo» non è più una parola alla moda.

3. Non perdere l'autorevolezza di padre

Se in dubbio, meglio essere irritanti. Per giocare al padre sexy non bisogna ammorbidirsi troppo, l’autorevolezza viene prima di tutto. Non smettete allora di raccomandare ai figli di stare attenti quando escono la sera, o di dire loro di raccogliere i vestiti sporchi lasciati per terra.

4. L'espressione «che figo» è meglio lasciarla ai giovani

Non dire mai: «Che figo». Se c’è qualcuno che lo può dire, quelli sono soltanto i figli, perché soltanto i giovani di oggi sanno che cosa sia cool nelle complicate e mutevoli regole dell’adolescenza e della prima giovinezza.

5. Ricordarsi di amare la partner, senza troppe smancerie

Il Dilf è amorevole: non c’è nulla di più attraente nel dimostrare continuo amore e rispetto per il partner. Magari evitare i baci di coppia di fronte agli amici dei figli, ma l’affetto in una famiglia non è mai troppo: basterà non dimenticarsi di sorridere, anche se stanchi, e ovviamente non scordarsi neanche una parola della sigla del cartone animato preferito della figlia.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso