Lorella Cuccarini 121001132516
TIVÙ 14 Novembre Nov 2014 1700 14 novembre 2014

Lite Lorella Cuccarini-Raffaella Carrà, sfogo su Twitter

La showgirl eliminata da un programma twitta amara: «Sei stata una delusione». Raffa: «Ti chiedo scusa».

  • ...

È polemica tra due delle donne più note della tivù italiana, Raffaella Carrà e Lorella Cuccarini.
In trent'anni non si erano mai incontrate ma ora è sceso il gelo, via web per di più.
SFOGO SU TWITTER. La Cuccarini ha affidato ai social uno sfogo personale, attaccando senza mezzi termini la Raffa nazionale, rea di averla prima chiamata e adulata per averla nel nuovo talent show di Rai1 Forte, Forte, Forte e poi di averla silurata senza neanche avvertirla.
REPLICA DA RAFFA. Da parte della Raffa nazionale, però, è arrivato a stretto giro di posta la replica, con tanto di scuse.
«Non ci siamo incontrate per 30 anni. Spero di non incontrarti nei prossimi 30. Umanamente sei stata un'amara delusione», ha attaccato Lorella prima su Twitter e poi sul suo blog in un post dal titolo 'Buona fortuna Raffaella'.
La delusione e l'amarezza della Cuccarini prendono origine dalla sua sfumata partecipazione come giudice al nuovo programma targato Rai.
SILURATA PER PROGRAMMA. «All'inizio di settembre», ha scritto la showgirl, «sono stata chiamata da Raffaella Carrà. Non mi sono trovata ad un incontro formale come tanti ma di fronte ad una vera e propria dichiarazione d'amore. Raffaella ha avuto per me parole splendide. La trattativa con la Rai si chiude in tempi brevissimi e, sulla base degli impegni presi», ha raccontato nella sua pagina personale, «programmo il lavoro a teatro con Rapunzel solo al Brancaccio di Roma».
Sui giornali e sul web corrono le indiscrezioni sul suo imminente impegno televisivo. Ma nessuno conferma, né smentisce.
Poi la delusione per la Cuccarini: «Nessuna comunicazione ufficiale, solo un accenno al mio manager di alcuni ripensamenti.
Non una parola da parte di Raffaella. Non una spiegazione», è l'amara considerazione di Lorella che decide di affidarsi alla rete perché «credo sia arrivato il momento di segnalare, pubblicamente, l'imbarbarimento a cui siamo arrivati. Ormai da tempo non ci sono più regole. Non ci si può fidare di nessuno».
BUONA FEDE DI CARRÀ. La Carrà, dal canto suo, non è si tirata indietro e ha riconosciuto il suo errore: «Trovo giusto che si sia profondamente offesa, ma vorrei che almeno credesse alla mia buona fede. Volevo fortemente Lorella Cuccarini come giudice nel nostro programma», ha dichiarato in una nota, «perché la stimo e per me è una straordinaria e completa showgirl, una autentica rarità nel panorama televisivo italiano».
Ma qualcosa è andato storto. «Nel tempo e nel corso delle riunioni è cambiato lo stile della giuria del talent show», ha aggiunto Raffaella, «Ho sbagliato a non chiamare personalmente Lorella e spiegarle direttamente cosa fosse successo. Mi dispiace profondamente di non aver fatto questo gesto, anche se ero presa da mille cose avrei dovuto farlo e per questo le chiedo scusa in ritardo».
NESSUNA REAZIONE A SCUSE. Non è dato sapere quale sia stata la reazione alle scuse, ricevute pubblicamente, della Cuccarini, la quale dopo lo sfogo, nonostante «una profonda amarezza» ha assicurato di «voltare pagina».

Correlati

Potresti esserti perso