Gerusalemme Torre Davide 150105194330
ARCHEOLOGIA 5 Gennaio Gen 2015 1920 05 gennaio 2015

Gerusalemme, scoperto il luogo del processo a Gesù

Trovati i resti del palazzo di Erode, dove Cristo fu condannato alla crocifissione.

  • ...

La Torre di Davide nella città vecchia di Gerusalemme, vicina al luogo in cui è stato scoperto il luogo del processo a Gesù.

Nella città vecchia di Gerusalemme, nei pressi del Museo della Torre di David, sono venuti alla luce i resti del palazzo di Erode dove duemila anni fa, secondo gli archeologi, si sarebbe celebrato il processo di Gesù.
15 ANNI DI SCAVI. Gli scavi sono cominciati quindici anni fa: archeologi americani e israeliani ne hanno esposto i risultati al Washington Post. Sotto un edificio adiacente al museo usato come prigione durante il dominio ottomano e britannico sono emersi i resti del palazzo dell'eccentrico re di Giudea dove, secondo la lettura di molti storici e archeologi, si sarebbe trovato il «praetorium» del generale romano Ponzio Pilato. Nel «praetorium» Pilato si lavò le mani della sorte di Gesù consegnandolo alle autorità ebraiche che lo condannarono alla crocifissione.
Il Vangelo di Giovanni descrive l'ubicazione del processo: vicino a una porta della Città e su un lastricato di pietre irregolari, il «litostrato»: particolari che coincidono con quanto rivelato da scavi precedenti nei pressi della prigione ottomana non lontano dalla porta di Giaffa.
LA CERTEZZA DEGLI ARCHEOLOGI. Per Shimon Gibson, archeologo della University of North Carolina a Charlotte, i nuovi scavi eliminano ogni dubbio. Mancano le iscrizioni che confermino con certezza cosa sia successo in quel luogo, ha detto Gibson al Washington Post: ma «tutti gli indizi, archeologici, storici ed evangelici, fanno pensare che fosse proprio questo il luogo del processo a Gesù».

Correlati

Potresti esserti perso