EDITORIA 20 Gennaio Gen 2015 0800 20 gennaio 2015

The Sun, la Pagina 3 dice addio al topless

Le foto di modelle (e modelli) a petto nudo sono state bollate come sessiste, offensive e anacronistiche. L'edizione cartacea del 16 gennaio è stata l'ultima che mostra l'immagine di una donna col seno scoperto. Foto.

  • ...

Dopo 44 anni la celebre Pagina 3 del Sun (quella delle donnine seminude per intenderci) è andata in pensione.

(Aggiornamento del 22 gennaio: L'addio a Pagina 3 è stato smentito dallo stesso tabloid)

Le foto dei modelli a petto nudo e delle ragazze in topless sono state bollate come sessiste, offensive e anacronistiche.
Il tabloid britannico ha riferito che l'edizione cartacea di venerdì 16 gennaio è stata l'ultima che «mostra l'immagine di una modella con il seno scoperto in quella pagina».
2 MILIONI DI LETTORI. Il quotidiano più letto della Gran Bretagna (anche grazie alla 'Page 3') è stato la vetrina di tutte le bellezze (in topless) d'Oltremanica.
Dylan Sharpe, capo delle pubbliche relazioni del Sun, ha scritto un messaggio ironico su Twitter: «Pagina 3 sarà nel Sun domani, allo stesso posto in cui è sempre stata, cioè fra le pagine 2 e 4».

Ogni mattina almeno 2 milioni di sudditi di Sua Maestà comprano The Sun, uno dei tabloid più famosi al mondo per il suo mix di cronaca, attualità, gossip e 'scandali'.
Già nel 2014 il magnate australiano Rupert Murdoch aveva cantato il 'requiem' per le ragazze in toplessdi Pagina 3. Ma ci è voluto un po' per arrivare ad una decisione definitiva. Influenzata, molto probabilmente, dalla campagna di 28 mesi, lanciata nel settembre 2012, da una donna che ha chiesto al direttore del tabloid di «smettere di condizionamento i lettori a vedere le donne come oggetti sessuali».
NO MORE PAGE 3. La battaglia di Lucy Holmes, No More Page 3, ha catturato l'attenzione delle donne (e uomini) in tutta la Gran Bretagna, attirando più di 215 mila firmatari di una petizione online.
Più di 30 università hanno votato affinché si smettesse di vendere il tabloid fino a quando non si fosse fermata la pubblicazione di immagini di donne in topless.
«Questa potrebbe essere una notizia storica e un grande giorno per le persone», ha cantato vittoria un portavoce di No More Page 3. «Potrebbe essere un enorme passo in avanti nella sfida contro la visione sessista dei media».

Tweet riguardo page 3 The Sun

Tweet di @officialpage3

Articoli Correlati

Potresti esserti perso