Nino Dangelo 150208093522
POLEMICA 8 Febbraio Feb 2015 0800 08 febbraio 2015

Nino D'Angelo contro Matteo Salvini

Il cantante napoletano attacca il leader del Carroccio: «Non usi la mia musica per uno spot elettorale della Lega».

  • ...

Non ha autorizzato l'uso della sua musica e non ha intenzione di lasciar correre.
Nino D'Angelo si è scagliato contro il leader della Lega Nord, Matteo Salvini.
Noi con Salvini, nuovo spot elettorale del Carroccio per il movimento pro-Sud, è stato messo online e su Facebook il cantante napoletano ha precisato che «non li ho autorizzati a usare la mia musica».
Il brano in questione è Jamme Ja cantato da Nino D'Angelo e Maria Nazionale e presentato nel Sanremo nel 2010.

Nino D'Angelo ha approfittato della ghiotta occasione della polemica per togliersi qualche sassolino dalle scarpe.
E ricordando le contestazioni rivolte da alcuni cittadini a Matteo Salvini durante la sua visita a Napoli ha affermato: «L'hanno trattato pure bene. Sono contro la violenza. Ma chi si mette a cantare 'Vesuvio lavali col fuoco', beh, è stato anche fortunato. Gli è andata pure bene. Per una vita hanno detto Roma ladrona, ma un po' ladroni sono pure loro».
SONDAGGI SFAVOREVOLI. «Salvini e i suoi seguaci stanno già calando negli ultimi sondaggi», hanno fatto eco Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della Radiazza. «Pensavano di potersi appropriare del testo e delle musiche di Nino D'Angelo, ma adesso dovranno eliminarle dai loro spot altrimenti potrebbero beccarsi anche una denuncia. Non basta aggregare qualche vecchio politicante meridionale e degli estremisti esaltati per entrare nel cuore del Sud. La furbizia leghista sta venendo a galla».

Correlati

Potresti esserti perso