VETRINA 21 Febbraio Feb 2015 0744 21 febbraio 2015

Libri novità 2015, da «La nave di Teseo» a «Supernova»

In libreria l'opera prima di J.J. Abrams. Venditori di fumo. E il nuovo romanzo di Isabella Santacroce. I consigli di Lettera43.

  • ...

Segreti da scoprire, biografie già diventate film, misteri da svelare e realtà da rivelare.
Dall'Ilva alla storia dietro il film Foxcatcher, passando per l'ultimo romanzo di Isabella Santacroce e una nuova straordinaria intuizione di J.J. Abrams.
Ecco i libri segnalati da Lettera43.it per il weekend del 20 e 21 febbraio.

Ilva, il fumo su Taranto

Una città costretta a scegliere tra la salute e il lavoro. Un gruppo imprenditoriale, una famiglia, che per troppi anni hanno tenuto un comportamento spregiudicato, consapevoli di essere l'unica ancora di salvezza di un territorio altrimenti destinato al fallimento. Forze dell'ordine, politici, sindacati che hanno chiuso troppo spesso un occhio.
La storia di Taranto e dell'Ilva è fatta di tanto fumo. Quello inquinante emesso dagli impianti dell'acciaieria, e quello gettato negli occhi di un'opinione pubblica informata poco e male sui rischi ambientali a cui andava incontro.
Ed è su questo, sui preoccupanti dati sulla mortalità, che ha deciso di puntare Giuliano Pavone nel suo Venditori di fumo. Perché con l'Ilva non sono in gioco solo i posti di lavoro e l'indotto del Tarantino, ma anche la sua sopravvivenza fisica.
Giuliano Pavone, Venditori di fumo. Quello che gli italiani devono sapere sull'Ilva e su Taranto, Barney, 250 pagine, 16,90 euro.

La nave di Teseo, un libro e molto di più

Una bibliotecaria trova un libro fuori posto. Ne è incuriosita, lo apre, lo legge, e ne rimane affascinata.
È una copia de La nave di Teseo, l'ultimo romanzo del misterioso scrittore V. M Straka, lasciato lì da un ricercatore che ha deciso di dedicare i suoi studi all'autore. Così, a margine delle pagine e della storia raccontata da Straka, si trovano le note lasciate dallo studente, le sue osservazioni, gli appunti presi per preparare la sua tesi.
La bibliotecaria le legge, e aggiunge le sue riflessioni. Così i due, scambiandosi il libro, iniziano un dialogo a distanza, scambiandosi le reciproche opinioni su un mistero da risolvere.
Un romanzo dentro al romanzo, una costruzione narrativa straordinaria fondata sulle idee di J.J. Abrams (creatore di Lost e regista del prossimo Star Wars) e sulla prosa di Doug Dorst. Un'esperienza che va oltre la narrativa, diventando indagine per il lettore che dovrà orientarsi tra la storia raccontata da Straka e quella scritta dai due ragazzi che ne analizzano l'opera.
J.J. Abrams e Doug Dorst, S. La nave di Teseo di V. M. Straka, Rizzoli Lizard, 456 pagine, 35 euro.

Isabella Santacroce nel mondo della prostituzione minorile

Tre ragazzini alle prese col periodo più difficile della vita, l'adolescenza, quella fase in cui tutto cambia, si passa dall'infanzia all'età adulta, ci si scontra col mondo in cui si sta entrando e non ci si ritrova più in quello da cui si sta uscendo.
Divna, Dorothy e Thomas hanno a che fare con tutto questo. Ogni giorno.
E con i grandi che in loro vedono il fascino di un'età perduta, e attratti dalla loro innocenza fanno di tutto per distruggerla.
Supernova, il nuovo romanzo di Isabella Santacroce, è un ritratto forte e delicato di un tema difficile come quello della prostituzione minorile.
Un quadro in cui la magia e il romanticismo dell'adolescenza si mischiano con lo squallore e l'immoralità dello sfruttamento sessuale.
Un libro duro e tenero al tempo stesso.
Isabella Santacroce, Supernova, Mondadori, 161 pagine, 18 euro.

La follia di John du Pont

Una vita spesa a formare campioni, alla guida di un team di lottatori guidati e comandati a bacchetta.
John du Pont ha vissuto così, fino al 26 gennaio 1996, quando nel cortile di casa sua ha puntato la pistola contro uno dei suoi atleti, David Schultz, e gli ha sparato un colpo a bruciapelo, per poi chiudersi in casa rifiutando di arrendersi per due giorni, con tutta l'America che lo guardava.
Mark Schultz, col fratello David, è stato un membro del team di du Pont, il Foxcatcher. Entrambi lottatori dal talento straordinario, entrambi campioni olimpici a Los Angeles '84, si sono lasciati conquistare dalla sua promessa di fama e ricchezza, diventando, ciascuno a suo modo, le vittime della sua follia.
David ha perso la vita, Mark un fratello e anni di libertà. Così ha deciso di sfogarsi raccontando una storia che è già diventata un film pluripremiato e candidato a cinque premi Oscar.
Mark Schultz e David Thomas, Foxcatcher, Sperling & Kupfer, 286 pagine, 16,90 euro.

Frida Kahlo e un capolavoro nascosto

Daniela Ackerman è una giovane investigatrice privata, e ha una missione da compiere.
Le hanno chiesto di rintracciare una tela di Frida Kahlo, dipinta nel 1937, che nessuno ha mai visto, ma di cui si conosce l'esistenza perché è citata in una lettera indirizzata all'amante della pittrice, l'esule sovietico Lev Trotsky.
Daniela si mette al lavoro, va in Messico, e qui incontra Freddy Ramirez, un giornalista pronto ad aiutarla, uno che non ha paura di nulla e che è già nel mirino della mafia locale per via dei suoi articoli di denuncia.
Ma la ricerca del quadro di Frida Kahlo è piena di insidie che vanno oltre la malavita, intrecciandosi con le vicende e i segreti di una setta religiosa, La santa muerte.
L'ultimo segreto di Frida K. È stato pubblicato in Spagna nel 2010, ed è valso il premio internazionale 'Emilio Alarcos Llorach' al suo autore Gregorio León. Ora arriva in Italia edito da Arkadia.
Gregorio León, L'ultimo segreto di Frida K., Arkadia, 336 pagine, 16,50 euro.

Correlati

Potresti esserti perso