IN VETRINA 28 Febbraio Feb 2015 1200 28 febbraio 2015

Libri novità 2015, da «Il Regno» a «Il silenzio nel tuo cuore»

In libreria il Vangelo visto dallo scrittore francese. Una vita di Massimo Fini. E Isole.

  • ...

La storia di Carloforte, quella del cristianesimo delle origini, un thriller mistico in cui il male sembra impossibile da sconfiggere, l'autobiografia di un intellettuale sui generis e una ragazza alle prese con i suoi 16 anni.
Ecco i libri segnalati da Lettera43.it per il weekend del 28 e 29 febbraio.

Da Tabarka a Carloforte

È l'inizio del XVIII secolo quando un gruppo di coloni genovesi è costretto a lasciare l'isola di Tabarka, al largo delle coste dell'Africa, governata dalla famiglia dei Lomellini. Dopo 200 anni di commerci prosperi e proficue battute di pesca, si sono dovuti arrendere alla prepotenza del bey di Tunisi e del dey di Algeri, decisi a sfruttare la ricchezza di Tabarka.
L'occasione propizia per cambiare radicalmente vita arriva dal re di Sardegna, che offre loro una nuova patria. Ma mentre i tabarkini sono impegnati a decidere se accettare la proposta, una serie di delitti scuote la comunità.
Cinquant'anni dopo, sull'Isola di San Pietro, lo sbarco dei soldati della Rivoluzione francese sembra poter riaprire i conti che sembravano esser stati chiusi a Tabarka.
Isole è un romanzo che unisce gli episodi reali che portarono alla fondazione di Carloforte alle vicende dei suoi personaggi, legandole attraverso il lungo e sottile filo della storia.
Pietro Maurandi, Isole, Arkadia, 176 pagine, 15 euro.

Assassino fu il libro

Quando Donald Anderson, il killer di Edimburgo, viene ucciso in prigione, la fin troppo lunga storia dei suoi delitti sembra chiudersi una volta per tutte. Dieci donne uccise in 10 anni, fino a Kirsty, la fidanzata dell'ispettore Tony McLean, proprio l'uomo che è riuscito a sfruttare l'unico errore commesso da Anderson per mettergli le manette.
Una triste storia che giunge al suo epilogo 12 anni dopo, in una cella. O forse no. Perché sotto Natale il corpo di un'altra ragazza, completamente nudo, viene rinvenuto legato a un ponte. Su di lei gli stessi segni del rituale a cui erano state sottoposte le altre 10 ragazze. Cosa succede? Qualcuno segue le orme di Anderson? Anderson era l'uomo sbagliato?
Ma la verità sembra essere un'altra, più oscura e difficile da accettare. Un antico e oscuro manoscritto sembra continuare a chiedere il suo tributo di sangue, affidando l'esecuzione dei delitti ad assassini diversi. Il libro del male è un thriller mistico e avvincente.
James Oswald, Il libro del male, Giunti, 320 pagine, 12,90 euro.

Il Vangelo secondo Carrère

Per tre anni Emmanuele Carrère è stato un fervente cristiano, uno che andava a messa «ogni giorno». Ne è passata di acqua sotto i ponti da allora, ma gli sono rimasti dei quaderni con gli appunti presi sul Vangelo di Giovanni. Ed è da lì che ha deciso di partire per costruire la sua nuova opera.
Un viaggio nella storia e nelle storie del primo cristianesimo, quando uno sparuto gruppo di ebrei decise di raccontare la Lieta Novella al mondo e di portare il messaggio di Gesù.
I protagonisti sono Saulo di Tarso, che perseguitava i cristiani prima di diventare Paolo e poi San Paolo, il medico macedone Luca, che sarebbe diventato evangelista, Pietro, Giacomo, Nerone, Seneca, Costantino.
Le vicende sono quelle della persecuzione dei primi cristiani, dell'incendio di Roma, di una setta che sarebbe diventata la religione più professata al mondo. Parallelamente scorrono quelle della vita dell'autore e dei suoi amici e parenti.
Un libro ambizioso, lungo, affascinante. E con un senso dell'umorismo quasi dissacrante.
Emmanuele Carrère, Il Regno, Adelphi, 428 pagine, 22 euro.

Vita di un intellettuale

La storia dell'Italia vista con gli occhi e vissuta attraverso le esperienze di uno dei suoi intellettuali più singolari.
Settant'anni in cui il Paese è profondamente cambiato e un uomo si è formato. Massimo Fini racconta la sua vita, i suoi amori, gli affetti, le amicizie, i tradimenti, le speranze e le delusioni, in un'autobiografia in cui il privato si intreccia col pubblico.
Senza filtri né indulgenze per i protagonisti della storia italiana e per se stesso. Duro, come è nello stile dell'autore, che ancora una volta dimostra di avere il coraggio delle proprie idee, così diverse da quelle della massa, così anticonformiste e originali.
Un percorso della memoria in cui i giudizi più schietti si alternano a una dolce nostalgia del passato e di quegli anni ormai sfuggiti.
Massimo Fini, Una vita, Marsilio, 249 pagine, 17 euro.

L'adolescenza di Claudia

Sedici anni e un nuovo mondo da scoprire e in cui imparare a vivere.
Claudia è sempre stata una ragazza timida, ma ora sa che deve cambiare se vuole entrare nel gruppo dei ragazzi che contano.
Per spiccare sugli altri, al liceo, bisogna essere dei vincenti. Anche Rodrigo lo è.
Esattamente il contrario di quello che Claudia immaginava come suo fidanzato. Eppure la fa impazzire, e quando lui le chiede di uscire non sta più nella pelle.
Sembra tutto perfetto, ma è un'illusione destinata a durare poco. Perché Claudia scopre che niente e nessuno è come sembra.
Nemmeno Rodrigo, nemmeno lei stessa. Perché 16 anni sono difficili da vivere e affrontare, perché tutto cambia così rapidamente e bisogna fare i conti con una realtà che è diversa da come la si era immaginata. E non è un'impresa semplice e indolore.
Alice Ranucci, Il silenzio nel tuo cuore, Marsilio, 170 pagine, 13,90 euro.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso