PITTURA 20 Marzo Mar 2015 1630 20 marzo 2015

Maiali tatuati, l'arte di Wim Delvoye

I suini vengono sedati, depilati e tatuati. Furia degli animalisti: «Le opere non devono basarsi sulla sofferenza degli animali». Foto.

  • ...

Non sono fotomontaggi. Wim Delvoye, 49 anni, è un artista belga e la sua arte è alquanto bizzarra: anestetizza i maiali e poi li tatua.
I disegni raffigurati sulla pelle dei suini (guarda le foto) rappresentano o i personaggi della Disney, o il logo di Louis Vuitton.
Wim Delvoye ha iniziato a 'dipingere' nel 1997 negli Stati Uniti per poi spostarsi in Cina nel 2004, dove le leggi sulla tutela degli animali sono più permissive.
Ammontano a 20 i maiali tatuati dall'artista, aiutato, sulla base dei suoi disegni, da un team di cinesi esperti in anestesia e tatuaggi.
ART FARM. I suini tatuati vivono nella fattoria dell'artista, chiamata Art Farm, sita nei pressi di Pechino.
Quando muoiono, rigorosamente di vecchiaia, vengono imbalsamati o si procede con il commercio delle loro pelli, vendute a caro prezzo in aste dove vanno a ruba.
GLI ANIMALISTI INSORGONO. Sebbene Wim Delvoye abbia sottolineato che i suini vengano anestetizzati, depilati e cosparsi di vaselina prima di procedere con i tatuaggi, questo tipo di arte è stata aspramente criticata dagli animalisti che evidenziano le sofferenze inutili che l'animale è costretto a subire per un mero scopo di lucro.
«Maiali, mucche e polli», ha spiegato un animalista al Daily Mail, «sono animali emotivi, sentono il dolore tanto quanto noi esseri umani. I veri artisti di talento non basano le loro opere sulla crudeltà verso gli animali per ottenere un minimo di attenzioni».

Correlati

Potresti esserti perso