Scuola Elementare 121019160754
ISTRUZIONE 27 Aprile Apr 2015 1200 27 aprile 2015

Scuola, i test Invalsi slittano al 6 maggio

Decisione a causa dello sciopero dei prof. Renzi: «L'autonomia è decisiva».

  • ...

Alunni in una scuola elementare.

Sono state rinviate di un giorno le prove Invalsi, visto che la prima delle prove coincide con lo sciopero nazionale della scuola del 5 maggio.
La conferma ufficiale è arrivata in una circolare che l'Istituto per la valutazione del sistema educativo ha inviato alle scuole.
Le prove, dunque, sono previste il 6 e 7 maggio. Il 6 maggio si tengono la prova preliminare di lettura (II primaria) e la prova d’Italiano (II e V primaria), il 7 maggio la prova di matematica (II e V primaria) e il Questionario studente (V primaria).
VARIAZIONE VALIDA PER TUTTI. Tale variazione di calendario, sottolinea l’istituto Invalsi, riguarda tutte le classi della scuola primaria indipendentemente dall’adesione del personale docente e non docente allo sciopero del 5 maggio. Pertanto le prove della scuola primaria si dovranno svolgere comunque il 6 e il 7 maggio, anche se ci fosse la disponibilità del personale il 5 maggio.
CONFERMATE LE ALTRE PROVE. Restano confermate le date delle altre prove: 12 maggio (prova di matematica, prova d’italiano e Questionario studente per la classe II secondaria di secondo grado) e 19 giugno (prova di matematica e d’italiano nell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione).
RENZI: «OK ASCOLTO MA AUTONOMIA DECISIVA». Il premier Matteo Renzi ha fatto sapere che il disegno di legge sulla scuola «può essere migliorato ancora. Siamo aperti e pronti all'ascolto. Ma un punto deve essere chiaro: la scelta dell'autonomia è decisiva. Significa che la scuola non deve essere nelle mani delle circolari ministeriali e dei sindacati, ma dei professori, delle famiglie, degli studenti».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso