Copertina 150604122530
ARCHEOLOGIA 4 Giugno Giu 2015 1222 04 giugno 2015

Francia, scoperta mummia di nobildonna del XVII secolo

Si tratta di Louise De Quengo. Accanto al suo cadavere ritrovato il cuore del marito, Toussaint Perrien. Il corpo in ottime condizioni.

  • ...

Un corpo di 350 anni è stato scoperto a marzo nei luoghi di sepoltura di un convento a Rennes (Francia) dall'Istituto francese per la ricerca archeologica.
Pare appartenga a Louise De Quengo, una nobildonna morta nel 1656.
ACCANTO AL CORPO DELLA DONNA C'ERA IL CUORE DEL MARITO. Accanto ai resti rinvenuti è stato trovato anche il cuore del marito, Toussaint Perrien. Nella Francia del XVII secolo era infatti consuetudine donare, alla morte, gli organi vitali ai propri cari.
IL CORPO IN OTTIME CONDIZIONI. Come hanno spiegato gli scienziati al quotidiano inglese Daily Mail, il corpo di Louise De Quengo si è conservato molto bene: sebbene la maggior parte delle mummie di quell'età siano limitate solo a ossa e denti, sulla nobildonna sono stati trovati i tessuti molli e gli organi ancora intatti.

  • Il video che mostra il corpo di Louise De Quengo, diffuso dal Daily Mail.




Fabrice Dedouit, radiologo e medico legale dell'Università di Tolosa, ha spiegato: «L'autopsia eseguita sul cadavere ha rivelato calcoli renali significativi e aderenze polmonari, quindi la donna potrebbe aver sofferto molto prima della sua morte».
I vestiti di Louise De Quengo sono in fase di restauro e si ha in programma di metterli in mostra, mentre il suo corpo sarà seppellito a Rennes dopo i dovuti esami eseguiti con lo scopo di avere una visione più completa sulla sua vita.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso