Alberto Barbera 150914150148
LA MODA CHE CAMBIA 14 Settembre Set 2015 1505 14 settembre 2015

Mostra del cinema di Venezia, la cintura scaramantica di Alberto Barbera

Il direttore della kermesse con San Gennaro e Buddha in bella vista.

  • ...

Alberto Barbera, direttore della mostra del Cinema di Venezia.

Considerato che sul red carpet della 72esima mostra del Cinema di Venezia si è visto davvero di tutto, dall'eleganza fragile degli outfit di Alberta Ferretti alla tinta melanzana della griffe middle class delle spose Pronovias (Mariela Garriga, in versione cugina della sposa), il tocco moda più originale era quello sfoggiato dal direttore della kermesse, Alberto Barbera: sotto l'inappuntabile giacca, apparentemente nascosta ma ben visibile, portava infatti una delle cinture scaramantiche disegnate dal più snob degli art director italiani, Sergio Colantuoni, con san Gennaro e Buddha in bella vista.
Gli verrà utile anche nei prossimi mesi: il trionfo del cinema sudamericano, infatti, non mancherà di causare qualche malumore, e il sofisticato, coltissimo direttore è prossimo al rinnovo della carica.
CORSA AGLI OGGETTI SCARAMANTICI. Ma la corsa al locale, al luogo e agli oggetti scaramantici, in questa edizione, è stata serpeggiante e piuttosto significativa: dopo il Leone d'argento per la migliore regia a Pablo Trapero per The Clan, tutti volevano festeggiare al beach club Davidia, dove organizzava la comunicatrice maxima del cinema Maria Paola Piccin (ci è passato per il ricevimento di Sangue del mio sangue anche il neo direttore generale della Rai, Antonio Campo Dell'Orto).
OCCHIALI IN LEGNO NATURALE RICERCATISSIMI. Accessorio ricercatissimo, gli occhiali in legno naturale, spazzolato, fatti a mano da Nathan De Lotto, 17enne erede della storica griffe di occhialeria che produce anche per Vuitton e Balenciaga, che ha fatto parte del progetto Italian Unique Chic, rivisitazione della tradizionale gift room, con accessori d’eccellenza del made in Italy.

Correlati

Potresti esserti perso