KAMASUTRA 15 Ottobre Ott 2015 1007 15 ottobre 2015

L'arte erotica dei templi indiani

Le incisioni e gli altorilievi dei templi di Khajuraho mostrano scene di sesso spinto. Un tempo rappresentate a fini religiosi.

  • ...

L'arte erotica dei templi indiani è qualcosa di più che una vaga allusione al sesso: le rappresentazioni di uomini e donne uniti nell'atto (a volte anche con animali) scandalizzerebbero anche il più dissoluto degli spettatori contemporanei (guarda la gallery).
Oggi l'India è un Paese piuttosto conservatore, ma fino al 13esimo secolo il sesso e la sua raffigurazione non erano affatto un tabù. Anzi.
Per la tradizione tantrica la soddisfazione dei desideri terreni era un passo verso il nirvana. Il primo trattato dell'uomo sulla sessualità, il Kamasutra, è indiano e risale al IV-II secolo a.C.
LE STATUE DEI TEMPLI DEL KHAJURAHO. Charukesi Ramadurai, il giornalista della Bbc che ha realizzato un reportage dal sito archeologico del Khajuraho, spiega che «i re della regione erano fedeli ai princìpi tantrici, i quali dettano l'equilibrio tra le forze maschili e femminili, e promuovevano la loro fede nei templi che erigevano».
Il sito è protetto dall'Unesco, e comprende 22 templi di arte induista edificati fra il 950 ed il 1050 d.C. (si stima che in origine fossero 80).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso