Motore Green
CINEMA 21 Ottobre Ott 2015 0800 21 ottobre 2015

Ritorno al futuro II, quello che non si poteva prevedere

Barbe. Trump candidato. Accordo Usa-Iran. Uber. Football in lingerie. E il web. Sei cose che i creatori di Ritorno al futuro II non avevano immaginato per il 2015.

  • ...

Benvenuti nel futuro.
Ci sono voluti 26 anni, ma Marty McFly e Doc sono arrivati.
Il 21 ottobre 2015 è il giorno in cui la Delorean, capace di viaggiare nel tempo, approda in una Hill Valley che nel 1989 doveva sembrare decisamente avveniristica.
Ma oggi, per certi aspetti, non è tanto distante dalla realtà.
MA QUALI AUTO VOLANTI. Cinema 3D, tablet, video chiamate, porte che si aprono con le impronte digitali.
Molte delle straordinarie invenzioni pensate dagli autori di Ritorno al futuro si sono effettivamente realizzate.
Altre, come le auto volanti, sono ancora lontane.
Ma c'è tutta una serie di eventi e novità che nemmeno le più fervide menti di Hollywood avrebbero potuto prevedere. Eccone sei.

1. La moda degli hipster: barba lunga e occhialoni da vista

Caschi metallizzati in testa e cappellini color arcobaleno, tute attillatissime e sgargianti.
Quando Robert Zemeckis e Bob Gale hanno immaginato il look del 2015 hanno pensato pure alle scarpe che si allacciano da sole (e che la Nike ha effettivamente prodotto nel 2011) e le giacche che si accorciano adattandosi alla taglia di chi le indossa.
ALTRO CHE TRASANDATO. Ma non potevano certo prevedere il boom degli hipster.
Se alla fine degli Anni 80 la barba lunga era sinonimo di trasandato, oggi è diventata un dettaglio sempre più curato dagli uomini.
E gli occhialoni da vista, un tempo da 'sfigato', ora fanno cool.

  • Marty McFly arriva nel 2015.

2. Donald Trump candidato alla Casa Bianca: l'eccentrico imprenditore

Quando Marty torna indietro al 1955 nel primo capitolo della saga, il Doc dell'epoca gli chiede chi sia il presidente degli Stati Uniti nel futuro da cui proviene.
Quando si sente rispondere «Ronald Reagan» strabuzza gli occhi: «Ronald Reagan l'attore? E chi è il vice presidente? Jerry Lewis?».
IN LIZZA TRA I REPUBBLICANI. Se oggi si potesse viaggiare nel tempo e tornassimo al 1985 potremmo ottenere lo stesso genere di reazione se dicessimo che Donald Trump è candidato alla Casa Bianca. «Donald Trump l'imprenditore più eccentrico degli Stati Uniti?». Sì, proprio lui.
Nel 1989, anno in cui uscì Ritorno al Futuro II, nessuno avrebbe potuto immaginare che il costruttore newyorchese di complessi residenziali di lusso e hotel sarebbe stato in lizza per la nomination repubblicana...

  • Reagan presidente Usa: la reazione del Doc del 1955.

3. L'accordo tra Usa e Iran: e pensare che c'era la crisi degli ostaggi...

«Prendi l'hostage special, prendi l'hostage special».
21 ottobre 2015: una voce risuona nel vintage Cafe 80's, indicando a Marty il menù pranzo da scegliere.
A parlare è un monitor che mostra l'avatar dell'ayatollah Ruhollah Khomeyni, impegnato in una battaglia con Ronald Reagan per convincere il cliente.
CAOS ALL'AMBASCIATA. Si tratta di un chiaro riferimento alla crisi che tra il 4 novembre del 1979 e il 20 gennaio del 1981 vide 52 membri dell'ambasciata americana a Teheran tenuti in ostaggio da un gruppo di studenti islamici.
Khomeyni morì il 3 giugno del 1989, pochi mesi prima dell'uscita di Ritorno al futuro II, ma ci sono voluti altri 26 anni perché Iran e Stati Uniti firmassero uno storico accordo di non proliferazione nucleare.
Certo, Teheran non è diventata amica, ma non fa nemmeno paura come un tempo.

  • L'avatar di Khomeyni offre il menù degli ostaggi al Cafe 80's.

4. Il football femminile in lingerie: l'unico sport imprevedibile

Quando Marty arriva nella Hill Valley del 2015 si ritrova davanti a una notizia incredibile: i Chicago Cubs hanno vinto il campionato di baseball, battendo in finale Miami.
Quando uscì Ritorno al futuro II, i Cubs non vincevano un titolo da 81 anni e Miami non aveva nemmeno una squadra nella Major league.
CUBS, SOGNI DI GLORIA. Oggi i Cubs si stanno giocando l'accesso alle finali contro i New York Mets, e cullano sogni di gloria 107 anni dopo l'ultima volta. Anche Miami ha una sua franchigia, i Marlines.

  • Marty scopre che i Cubs hanno vinto le World series.


Zemeckis e Gale riuscirono ad anticipare anche la nascita dello slamball, uno sport derivato dal basket giocato con l'aiuto di trampolini elastici, oggi piuttosto popolare negli Stati Uniti (ha fatto una comparsata anche sulla tivù italiana), ma inesistente nel 1989.
Se ne trova notizia, nel film, sulla prima pagina del giornale Usa Today del 22 ottobre 2015, nella contro copertina dell'Almanacco dello Sport che rende ricco Biff Tannen, nello studio di Needles durante la video chiamata con il vecchio Marty.
RIGOROSAMENTE IN BIKINI. Ma nemmeno gli sceneggiatori di Ritorno al Futuro II potevano prevedere la nascita e la diffusione di una versione al femminile del Football americano, rigorosamente in bikini.
Uno sport nato nel 2004 come Lingerie football league e diventato Legends football league nel 2013.

  • Il meglio della Legends football league.

5. I taxi alle prese con Uber: niente rincaro dei prezzi

Per seguire Marty e Doc e rubare almanacco e macchina del tempo, Biff prende un taxi.
La corsa dal centro di Hill Valley alla periferia residenziale in cui vivono i McFly gli costa la bellezza di 174,50 dollari.
CONCORRENZA NUTRITA. Zemeckis e Gale, evidentemente, temevano l'inflazione e il rincaro dei prezzi, ma non potevano sapere che nel 2015 ci sarebbero state parecchie alternative ai taxi: Uber, car sharing, car pooling.
A contenere le tariffe e spingerle verso il basso ci ha pensato una concorrenza sempre più nutrita.

  • Biff Tannen ruba la Delorean per tornare nel passato.

6. Lo sviluppo di internet: social network, questi sconosciuti

«You're fired».
Il messaggio con cui il capo di Marty lo licenzia un attimo dopo la realizzazione di un affare poco chiaro col collega Needles arriva via fax.
E il foglio esce da numerosi apparecchi distribuiti per tutta la casa.
Oggi che siamo nel 2015, il fax è praticamente dimenticato.
COMUNICAZIONE ONLINE. I messaggi viaggiano via chat e posta elettronica, e gran parte delle nostre comunicazioni avvengono attraverso Facebook, Twitter e altri social network.
Il merito è tutto di internet e del world wide web. Nato nel 1991, due anni dopo l'uscita nelle sale di Ritorno al futuro II, il protocollo http avrebbe cominciato a diffondersi globalmente solo nel 1995 e avrebbe trovato il suo boom negli Anni 2000.
Oggi l'accesso alla Rete è riconosciuto come un diritto di tutti.

  • Marty viene licenziato via fax.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso