MOSTRA 30 Ottobre Ott 2015 1713 30 ottobre 2015

Anniversario di Pasolini: i reperti dell'omicidio in mostra

A 40 anni dalla morte il museo criminologico di Roma espone gli oggetti ritrovati sul luogo del delitto. Foto.

  • ...

La camicia che indossava quella sera e che tolse per tamponare le ferite. Le scarpe, ancora sporche di fango. Le assi di legno usate per colpirlo.
E, ancora, gli occhiali da sole, i pantaloni, libri e accessori ritrovati nella sua macchina.
A 40 anni dalla morte di Pier Paolo Pasolini, il museo criminologico di Roma espone per la prima volta i reperti raccolti sul luogo del delitto il 2 novembre del 1975 (guarda le foto).
Reperti appartenenti all'intellettuale, ma anche a Giuseppe Pelosi, il 'ragazzo di vita' condannato per aver compiuto l'omicidio.
«RISPETTATA LA SFERA PRIVATA». Gli oggetti, secretati durante le indagini, sono conservati nel museo dal 1985, anno in cui furono consegnati dal tribunale dei minorenni di Roma.
«La scelta di non esporli in tutti questi anni», ha spiegato la curatrice della mostra Assunta Borzacchiello, «è stata dettata dalla volontà di rispettare la sfera privata dell'intellettuale».

Correlati

Potresti esserti perso