Parigi 151207110356
MUSICA 7 Dicembre Dic 2015 1055 07 dicembre 2015

Parigi, la dedica degli U2 alle vittime dell'Isis

La band suona in Francia dopo il concerto cancellato per gli attacchi. E dedica le sue canzoni ai 130 morti e alle loro famiglie.

  • ...

Gli U2 sul palco della AccorHotels Arena di Parigi.

Avrebbero dovuto suonare il 14 novembre, il giorno dopo gli attacchi che hanno colpito Parigi. Gli U2 sono tornati in Francia il 6 dicembre, salendo sul palco dell'AccorHotels Arena, e hanno dedicato il concerto alle vittime dell'Isis.
«SIAMO TUTTI PARIGINI». «Stasera siamo tutti parigini», ha gridato il leader Bono, prima in inglese e poi in francese. «Se ami la libertà, Parigi è la tua città», ha aggiunto lanciando Iris, la canzone che racconta il dolore per la morte della madre.
Così Bono e i suoi compagni hanno voluto rendere omaggio alle vittime e ai loro familiari. E sul palco - in attesa di ospitare l'8 dicembre gli Eagles of Death Metal, la band che suonava al Bataclan quando i terroristi fecero irruzione uccidendo 90 persone - gli U2 hanno accolto Patti Smith, che ha eseguito con loro People have the power.
«CON LE FAMIGLIE DI PARIGI, SAN BERNARDINO, BEIRUT E ISTANUBL». «Siamo tutti insieme stasera», ha detto Bono ai 6 mila presenti prima di intonare Pride / In the name of love, «con le famiglie che hanno perduto quelli che amavano qui a Parigi. Stiamo con le famiglie di San Bernardino. Stiamo con le famiglie di Beirut e Istanbul. Stiamo tutti insieme di fronte a quelli che seguono le false ideologie del loro dio».

  • La dedica di Bono e degli U2 alle vittime di Parigi.

Correlati

Potresti esserti perso