PREMI 11 Gennaio Gen 2016 0936 11 gennaio 2016

Golden Globes 2016, miglior colonna sonora a Ennio Morricone

Il premio per The Hateful Eight, ritirato dal regista Quentin Tarantino. Inarritu e DiCaprio vincono con The Revenant - Il Redivivo. Guarda le foto.

  • ...

Ancora una volta Ennio Morricone dimostra di essere tra gli italiani più apprezzati nel panorama cinematografico internazionale (guarda le foto).
Il compositore si è aggiudicato il Golden Globe per la miglior colonna sonora con The Hateful Eight, di Quentin Tarantino. Il regista ha ritirato il premio al posto di Morricone, ringraziando in italiano lui e la moglie.
«È una cosa fantastica: capite che Ennio Morricone è il mio compositore preferito? E non intendo un compositore qualunque, intendo uno come Mozart, come Beethoven, come Schubert», ha detto Tarantino al momento della consegna.
«Il Maestro Morricone, una certezza, sempre. E un orgoglio per l'Italia», così il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha voluto far sentire la sua voce su Twitter, commentando la vittoria.
PREMIATO ANCHE DI CAPRIO. Leonardo DiCaprio, ancora a caccia del suo primo Oscar, si aggiudica il suo terzo Golden Globe (dopo The Aviator e The Wolf of Wall Street) con il film The Revenant - Il Redivivo, diretto da Alejandro Gonzales Inarritu, anch'egli vincitore per la miglior regia.
Le speranze italiane risiedevano anche in Jane Fonda, protagonista di Youth, il film di Paolo Sorrentino girato in inglese, che però si è vista soffiare il premio dalla solita Kate Winslet che ha portato a due i globi ricevuti da Jobs, la pellicola con Michael Fassbender sulla vita di Steve Jobs, che ha vinto anche con Aroon Sorkin per la migliore sceneggiatura.
STANDING OVATION PER STALLONE. Gloria e standing ovation anche per Sylvester Stallone, che, premiato per il suo ruolo da coprotagonista in Creed, ha ricevuto l'applauso più caloroso di tutta la serata.
Condotti da uno scoppiettante e molto poco politicamente corretto Ricky Gervais, capace di fare battute come «Beh, andrei più volentieri a bere una cosa con Mel Gibson - preso in giro per il suo presunto antisemitismo - che con Bill Cosby - recentemente condannato per diversi strupri», a dimostrazione che i Golden sono molto poco formali. Matt Damon, con il suo The Martian, ha vinto come migliore attore protagonista in un film non drammatico. Una pellicola che ha regalato un premio anche a Ridley Scott, migliore regista per un film non drammatico.
INSIDE OUT MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE. Annunciata la vittoria nella categoria dei film d'animazione per Inside Out, l'ultimo capolavoro della Pixar, mentre sorprende la vittoria come migliore protagonista in un film drammatico per la giovane Bree Larson, che con The Room si è aggiudicata l'ambita statuetta. Jennifer Lawrence ha portato a casa quella come migliore protagonista in una commedia, grazie alla sua interpretazione in Joy.

Ecco tutti gli altri vincitori:

Miglior film di genere drammatico: The Revenant – Il Redivivo di Alejandro Gonzales Inarritu
Migliore film genere Commedia o Musical The Martian
Migliore attrice in un film genere drammatico Brie Larson (per Room)
Migliore attore in un film genere drammatico Leonardo DiCaprio (per The Revenant – Il Redivivo)
Migliore attrice di film genere Commedia o Musical Jennifer Lawrence (per Joy)
Migliore attore genere Commedia o Musical Matt Damon (per The Martian)
Migliore attrice non protagonista (tutti i generi) Kate Winslet (per Steve Jobs)
Migliore attore non protagonista (tutti i generi) Sylvester Stallone (per Creed)
Migliore regista Alejandro G. Iñárritu (per The Revenant)
Migliore Sceneggiatura Aaron Sorkin (per Steve Jobs)
Migliore film di Animazione (Cartone animato) Inside Out
Miglior film in lingua straniera Son of Saul (Ungheria)
Miglior colonna sonora Ennio Morricone (per Hateful Eight)
Migliore canzone “Writing’s On The Wall” – Sam Smith, Jimmy Napes (per Spectre)
Migliore Serie Tv – Drammatica Mr. Robot
Migliore serie Tv – Musical o commedia Mozart in the Jungle
Migliore Film per la Tv Wolf Hall.
Migliore attrice di Film per la Tv Lady Gaga (per American Horror Story Hotel)
Migliore attore di film Per la Tv Oscar Isaac (per Show Me A Hero)
Migliore attrice di serie Tv – Genere drammatico Taraji P. Henson (per Empire)
Migliore attore di serie tv – Genere drammatico Jon Hamm (per Mad Men)
Migliore attrice di serie Tv – Musical o commedia Rachel Bloom (per Crazy Ex-Girlfriend)
Miglior attore di serie Tv – Musical o commedia Gael García Bernal (per Mozart In the Jungle)
Miglior attrice non protagonista in Film per la Tv Maura Tierney (The Affair)
Miglior attore non protagonista in Film per la Tv Christian Slater (per Mr. Robot)

Correlati

Potresti esserti perso