USCITE 23 Aprile Apr 2016 1500 23 aprile 2016

Libri novità 2016, da «Kobane Calling» a «Il giardino segreto»

Il reportage di Zerocalcare tra i curdi. L'ultimo di Banana Yoshimoto. I libri per il weekend.

  • ...

La resistenza di Kobane raccontata da Zerocalcare, quella dei migranti nelle parole di Gianmaria Testa. Gli ultimi inediti di Crichton e Banana Yoshimoto, un nuovo capitolo della saga del BarLume di Marco Malvaldi. Ecco i libri segnalati per il weekend del 23 e 24 aprile.

Da Kobane coi fumetti

Da anni è apprezzato per il tono ironico con cui racconta la sua quotidianità, fatta di ordinarie idiosincrasie e insofferenze. Ma Zerocalcare è già stato in grado di mostrare il suo lato artistico più sensibile, quello di un narratore capace di raccontare storie toccanti.
Kobane Calling è una di queste. Anticipata da un reportage a fumetti pubblicato su Internazionale, ora è un libro, un diario di viaggio e di incontri tra Turchia, Iraq e Siria, alla scoperta del Rojava, una regione fuori dal circuito mainstream dell'informazione eppure fondamentale per la sua strenua resistenza all'Isis.
Un inno al popolo curdo, capace di difendere con forza la sua libertà, nonostante le continue oppressioni.
Zerocalcare, Kobane Calling, Bao Publishing, 270 pagine, 20 euro.

L'ultimo canto per i migranti di Testa

Quando è morto, il 30 marzo del 2016, è stato salutato come il cantante degli ultimi e dei migranti. E ai migranti, Gianmaria Testa, ha dedicato il suo ultimo libro, raccontando le storie di chi ha lasciato la sua terra, piccoli e delicati ritratti umani che vanno a formare un quadro più grande.
Da questa parte del mare viene pubblicato da Einaudi nel 2016, 10 anni dopo l'omonimo disco vincitore della Targa Tenco 2007 come miglior album dell'anno.
Dentro ci sono Babasunde, Rrock Jakaj, Jean-Claude Izzo, Tinochika. Protagonisti di una storia che viene scritta ogni giorno.
«Ho l'impressione che nei confronti del fenomeno delle migrazioni abbiamo avuto uno sguardo povero e impaurito che ha fatto emergere la parte meno nobile di noi tutti», ha scritto Testa, «bisogna avere occhi, cervello e coraggio da spendere». Prefazione di Erri De Luca.
Gianmaria Testa, Da questa parte del mare, Einaudi, 102 pagine, 12 euro.

Viaggio negli abissi con Crichton

Sono passati quasi otto anni dalla sua morte, ma in Italia continuano a uscire libri inediti di Michael Crichton.
Il silenzio degli abissi è l'ultimo di questi. È la storia di James McGregor, cacciatore di tesori con un passato nell'esercito, ingaggiato per calarsi nelle acque dell'Oceano Atlantico e indagare sulle cause del naufragio del Grave Descend, uno yacht di 40 metri affondato al largo della Giamaica.
Tutte le persone a bordo, i sei membri dell'equipaggio e un passeggero, si sono salvati, e possono testimoniare. Ma tutti forniscono una versione diversa e l'unica traccia interessante sembra proprio quella fornita dall'unico passeggero: Monica Grant.
Cercare la verità, però, può essere pericoloso. E McGregor si troverà a lottare per la sua stessa vita.
Michael Crichton, Il silenzio degli abissi, Garzanti, 250 pagine, 17,60 euro.

La vita di Shizukuishi

Dopo Andromeda Heights e Il dolore, le ombre la magia, arriva Il giardino segreto, il terzo volume della tetralogia Il regno della celebre scrittrice giapponese Banana Yoshimoto.
La vita di Shizukuishi sembra aver imboccata la strada giusta. Kaede e Kataoka sono tornati in Giappone, e lei si sente finalmente a casa.
Nel frattempo, però, deve cercare un appartamento in cui andare a vivere con Shin'chiro.
Durante la loro ricerca, però, emergono dettagli sul passato di Shin'chiro che getteranno Shizukuishi nella disperazione.
Banana Yoshimoto, Il giardino segreto. Il regno: 3, Feltrinelli, 128 pagine, 13 euro.

Alla ricerca dell'indizio giusto

Quando una giovane e bella ragazza viene trovata morta sul litorale di Pineta, vicino alla casa di Nonno Ampelio, sembra profilarsi un altro caso per i vecchietti del BarLume.
Ma il cadavere viene presto identificato come quello di una badante ucraina. E le colleghe della donna puntano immediatamente il dito contro il marito violento.
Con somma delusione della squadra del BarLume, il caso sembra già risolto. Inoltre a occuparsene non è la loro amica vicequestore, ma un altro commissariato.
I vecchietti, però, non si perdono d'animo, e trovano l'intuizione giusta. Dapprima sparando nel mucchio, poi avvicinandosi poco a poco al bersaglio. Proprio come in una battaglia navale.
Marco Malvaldi, La battaglia navale, Sellerio editore, 179 pagine, 13 euro.

Correlati

Potresti esserti perso