LIBRI 7 Maggio Mag 2016 1400 07 maggio 2016

Libri novità 2016, da «London underground» a «Nora Webster»

Il primo romanzo di Don Winslow, l'ultima straordinaria donna di Tóibín e gli altri libri del weekend.

  • ...

Storie di donne. Giovani che scoprono l'eros o mature che nel sesso cercano una via di fuga dall'opprimente quotidianità. Di madri che sognano di ricominciare daccapo e di altre disposte a tutto per vendicare i loro figli. E poi l'opera prima di Don Winslow. Ecco i libri segnalati per il weekend del 7 e 8 maggio 2016.

Maria alla scoperta del sesso

L'amore, la scoperta dell'erotismo, il fascino di un sentimento che si schiude lentamente. Caffè amaro, l'ultimo romanzo di Simonetta Agnello Hornby, ha tutto questo. È la storia di Maria, giovane dalla bellezza ammaliante, che si trova a vivere una nuova vita ad appena 15 anni.
Pietro Sala ne ha 34, chiede la sua mano, la sposa. E il matrimonio si rivela più felice di quanto ci si potesse aspettare. Pietro, con delicatezza, prende per mano Maria portandola verso l'età adulta, facendole scoprire il piacere. Ma è anche per questo che Maria si rende finalmente conto di ciò che prova per Giosuè, un amico di infanzia che è quasi un fratello, che l'ha sempre amata segretamente e che, ora, per la prima volta, è ricambiato.
Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro, Feltrinelli, 348 pagine, 18 euro.

La voglia di ricominciare di Nora

Nora Webster è una donna vedova, rimasta da sola ad accudire quattro figli dopo la morte del marito. Vive in una piccola cittadina dell'Irlanda, alla fine degli Anni 60, facendo quello che deve fare, anche se non vorrebbe farlo.
Sogna di scappare via e ricominciare daccapo. Ad aiutarla saranno le amicizie e la musica, che la condurranno su una nuova strada, fatta di soddisfazione, realizzazione personale, ma anche di ambiguità morali affascinanti.
Colm Tóibín disegna una protagonista femminile memorabile, tra i personaggi più interessanti della narrativa contemporanea: Nora Webster.
Colm Tóibín, Nora Webster, Bompiani, 346 pagine, 19 euro.

Essere madri nel Vomero

Genny e Tania sono due giovani adolescenti di Napoli. Lui lavora in un bar e ha una passione per il pallone e le acrobazie col motorino. Lei ama i bastoncini di merluzzo e le scarpe da ginnastica rosa.
Genny ha una mamma che ha meno di 40 anni ma ne dimostra di più, che si guadagna da vivere facendo gli orli ai pantaloni e, di tanto in tanto, i tarocchi. La mamma di Tania, invece, è una poliziotta sopravvissuta a una sparatoria.
Genny e Tania si incrociano tragicamente in una strada del Vomero. E una delle due madri decide di cercare la sua personale vendetta.
Con L'altra madre, Andrej Longo porta il lettore nei bassifondi di una Napoli in cui vivere non è semplice, e il confine tra bene e male non sempre è netto e distinto. Dove si può essere feroci, ma anche gentili.
Andrej Longo, L'altra madre, Adelphi, 197 pagine, 17 euro.

La vita di Adèle

Adèle ha 35 anni e, all'apparenza, una vita ordinaria. Un marito che non si stenterebbe a definire un buon partito, e un bambino di pochi anni. Quando torna a casa la sera prepara la cena, mette a letto il figlio e va a dormire accanto al marito Richard.
A essere meno ordinario è ciò che Adèle fa nel percorso che la porta dalla redazione del giornale per cui lavora fino a casa. Vaga per Parigi, alla caccia degli sguardi di altri uomini. Gli incrocia, alla ricerca di un'emozione diversa che, qualche volta, si tramuta in una breve relazione. A spingerla non è tanto il desiderio erotico, quando la voglia di scappare da una monotonia e una quotidianità di cui si sente prigioniera.
Un po' alla volta, però, Adèle perde la capacità di far coincidere le sue due vite, finendo in una spirale da cui non riesce a uscire.
Leïla Slimani, Nel giardino dell'orco, Rizzoli, 188 pagine, 17 euro.

L'opera prima di Winslow

Neal Carey deve tutto a Joe Graham e agli Amici di Famiglia, l'agenzia del New England a cui è stato affiliato quando era solo un ragazzino che viveva di espedienti nel West Side di New York.
Da allora, Neal, è cresciuto ricevendo un'educazione di primo livello, e grazie ai soldi dell'organizzazione che l'ha 'adottato' è andato all'università.
Il suo lavoro, però, non è di quelli che si imparano sui libri. È stato Graham a insegnargli cose come seguire una persona senza farsi notare e entrare in una casa senza lasciare traccia.
Adesso che gli Amici di Famiglia chiedono a Neal di restituire i favori ricevuti, lui è costretto a partire, a calarsi in una realtà che non conosce, in una città diversa dalla New York in cui è cresciuto.
Si trasferisce a Londra, comincia a frequentare i suoi bassifondi. E scopre che possono essere pericolosi anche per lui. Ma una missione è una missione: bisogna trovare Allie, la figlia del senatore Chase, scomparsa nella capitale inglese. E Neal è l'uomo giusto per quel compito.
Opera prima di Don Winslow, London underground arriva in Italia dopo il successo de Il potere del cane e Il Cartello. L'inizio di una nuova saga noir con un nuovo protagonista.
Don Winslow, London underground, Einaudi, 411 pagine, 16 euro.

Twitter @FBussi

Correlati

Potresti esserti perso