Oscar Moonlight
PURPLE BRAIN 27 Febbraio Feb 2017 1557 27 febbraio 2017

"La la land" e la rivincita dei vinti: uno sconfitto indimenticabile

Il film ha celebrato un Oscar per 30 secondi, poi ha scoperto di aver perso contro "Moonlight". Ma il mondo si ricorderà di lui, in una sorta di lieto fine alternativo.

  • ...

Chi di finale alternativo ferisce, di finale alternativo perisce. È la sorte che è toccata a La La Land, dato per vincitore nella notte degli Oscar più pazza del mondo prima che si scoprisse l’errore e fosse premiato la la l’altro: Moonlight. Senza entrare nei dettagli per evitare il rischio spoiler per chi ancora non l’ha visto, limitiamoci a dire che non sempre le cose vanno come vorremmo. Non sempre hanno ragione Warren Beatty e Faye Dunaway, come non sempre ci si sposa con chi si balla.

THE WINNER ISN'T. Eppure quel "the winner isn’t" che toglie di mano la statuetta al non vincitore, pronunciato sul palco più famoso del mondo, suona come un gigantesco riscatto dei secondi. Una sliding door dei vinti, quei 30 secondi di gloria al cast sbagliato sono l’inno di tutte le fiorelle mannoia e le hillary clinton del mondo. La La Land come Bersani nel 2013 è arrivato primo senza vincere. Ma tutti se ne ricorderanno sempre.

UN PERDENTE ARRIVATO PRIMA. Sul foglietto giusto mostrato alla platea come prova dell’errore ognuno potrà scrivere ciò che vuole, ma sarà sempre un primo posto arrivato dopo. La La Land invece no. Lui è arrivato primo, il suo cast ha occupato il palco, La La Land ha non vinto e conquistato il mondo. Del resto, e qui davvero mettiamo gli asterischi dello +++SPOILER ALERT ++++ Voi vi ricordate di più il viso di quello con cui si accompagna alla fine Emma Stone o quello di Ryan Gosling con le sue belle scarpette con cui canta e balla per due ore?

IL MIGLIOR FILM SBAGLIATO. The winner is the loser, insomma. La La Land rimarrà per sempre il vincitore, il vincitore sbagliato, come il Negroni, sarà immortale, le le leggenda. Sarebbe bello se da oggi Hollywood desse vita a una nuova categoria: il miglior film sbagliato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati