Zurli
LUTTO 23 Marzo Mar 2017 1415 23 marzo 2017

Cino Tortorella, il mago Zurlì è morto

A giugno avrebbe compiuto 90 anni. Inventò e condusse lo Zecchino d'Oro, facendo divertire intere generazioni di bambini.

  • ...

Cino Tortorella in una foto d'archivio.

È morto a Milano Cino Tortorella, il mago Zurlì che per tanti anni ha legato il proprio volto e la propria attività allo Zecchino d'Oro. A giugno avrebbe compiuto 90 anni. Autore e regista, Tortorella era anche appassionato di enogastronomia. Ha inventato lo Zecchino d’Oro e ha interpretato il personaggio del Mago Zurlì fino al 1972. Poi, in abiti normali, l'ha condotto per 50 anni, facendo divertire intere generazioni di bambini.

ESCLUSO DAL PROGRAMMA NEL 2009. Con la sua bacchetta magica, i capelli luccicanti, il corpetto aderente in vita e la calzamaglia, il Mago Zurlì conduceva giochi e passatempi per i più piccoli. Ma nel 2009 venne escluso dal programma e fondò l'associazione Gli Amici di Mago Zurlì, con lo scopo di tutelare i diritti dell'infanzia. L’uscita di scena lo aveva ferito: «Sto facendo un’azione legale perché voglio riprendermi lo Zecchino e difenderlo da chi ne vuole distruggere lo spirito. La Rai mi sta facendo fare la fine di Mike Bongiorno, ma io non avrò nemmeno il funerale in Duomo», disse all'epoca Tortorella, ai microfoni di Radio Montecarlo.

Cino Tortorella con Vincenza Pastorelli nel 1969, quando cantava "Volevo un gatto nero".

A lui si legano brani conosciutissimi: da 44 gatti a Popoff, da Le tagliatelle di nonna Pina a Il coccodrillo come fa?. Tortorella entrò anche nel Guinness dei primati nel 2002, per aver presentato lo stesso programma per il maggior numero di anni. Significative anche le sue esperienze nel campo della letteratura per l'infanzia, con la pubblicazione di libri di fiabe e le collaborazioni con Topolino e Il Corriere dei Piccoli. Su Twitter il saluto commosso di Cristina D'Avena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati