AVOCADO
6 Aprile Apr 2017 1241 06 aprile 2017

Carbonara day, le 10 versioni più disgustose

Con avocado o con i noodles precotti. Con panna e con soffritto alla cipolla. In brodo, come un ramen. Così nel mondo hanno reinventato la nostra ricetta più nota.

  • ...

E il 6 aprile si giunse finalmente al Carbonara day ad alleggerire (solo) gli spiriti e i profili social. Bando alle lacrime e alle bandiere sulle foto: si festeggia uno dei piatti italiani più amati nonostante le sue origini restino avvolte nel solito mistero. Ma anche uno dei più falsificati, o hackerati, almeno secondo un report dell'Accademia italiana della cucina. Più delle lasagne alla bolognese e del risotto alla milanese.

WORLD WIDE PASTA. Attenzione però: la pasta non è solo affare di gourmand, foodblogger, chef più o meno televisivi. Non è solo un soggetto da fotografare e postare su instagram taggando questo o quel ristorante. E non è neppure una madeleine con cui nutrire la nostra nostalgia italica: l'odore del ragù la domenica mattina, il sapore di casa, le mangiate di Pasqua, ah come cucinava mammà...No, perché la pasta secondo Google è stato uno dei cinque food trend del 2016. E perché la pasta - che non poteva non avere una giornata mondiale dedicata ed è il 25 ottobre - è una industria: nel mondo se ne producono 14,3 milioni di tonnellate, in 52 Paesi se ne consuma almeno 1 kg pro capite l'anno, quantità che in Italia tocca quota 24 kg.


FALSIFICAZIONI DI GUSTO. Le specialità italiane sono poi soggette a falsificazioni di ogni tipo: si va dal parmesan al prosecco alla spina. All'estero, secondo una stima della Coldiretti, sono farlocchi due prodotti italiani su tre. Il danno economico si somma a quello di "immagine": da un lato il mercato delle imitazioni vale 60 miliardi di euro, dall'altro spopolano come tipici oltre confine (ma anche in qualche ristorante dal menu turistico) piatti che farebbero rabbrividire ogni connazionale: spaghetto alla bolognese e pasta con meatballs in primis.

IL CIRCO CARBONARO. E poi c'è sua maestà la carbonara che come si diceva è il primo più noto all'estero e il più massacrato. Già, perché passino le varianti guanciale-pancetta, pecorino-parmigiano. Ma eticamente non è possibile spacciare ogni pasticcio di carni, wurstel e prosciutti compresi, e verdure varie ricoperto da uova sbattute per carbonara. Se poi, come accade, viene meno anche la materia prima, e ciooè la pasta, e si arriva all'utilizzo di noodles precotti o addirittura filamenti di patate dolci allora l'apocalisse del gusto si avvicina. L43 ha selezionato dieci tra le versioni di carbonara più ripugnanti. E che meriterebbero la censura di Youtube. Attenzione: si tratta di immagini forti.

La tragedia dei noodles precotti

Hot spicy Carbonara

La deriva della panna

Cipolla horror story

Avocado del diavolo

L'invasione delle patate

Salmone controcorrente

Finire in un sacchetto

Lo sfregio spalmabile

Ramen amen

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati