Licia Colò
20 Giugno Giu 2017 1826 20 giugno 2017

Chi è Liala, la figlia di Licia Colò

Frutto della relazione con il marito Alessandro Antonino. La bimba col tempo è diventata una bella signorina. Eccola oggi insieme alla mamma e al papà.

 

  • ...

È una delle conduttrici italiane più amate e tutti la seguiamo da anni alla guida di programma che hanno al centro la natura e gli animali. Ma Licia Colò è anche una moglie e la mamma di Liala che oggi ha 12 anni ed è nata dalla sua relazione con Alessandro Antonino, di 11 anni più giovane di lei. Dopo averla a lungo sottratta agli occhi delle riviste di gossip, nel 2013 madre e figlia sono comparse insieme in uno spot della Kinder.

BAMBINA VIZIATA. Proprio in occasione di quella pubblicità la conduttrice fece alcune affermazioni che lasciarono tutti con un palmo di naso. Licia Colò infatti aveva definito la ragazza poco educata e viziata, sebbene con un cuore buono. Tanto poi da fare un mea culpa personale: «Io ci tengo molto all'educazione, per me è un passe-partout che ti fa a stare a tuo agio con i disperati, con i ladri e con i re. Però in questo periodo do la priorità ad altri valori, e benché finora abbia elencato due difetti, devo dire che Liala è generosa con gli altri bambini, con i vecchietti, con i deboli in genere».

UN NOME PARTICOLARE. Quello di Liala deriva dalla celebre scrittrice di inizio Novecento e sembra che sua madre Licia Colò abbia deciso di mostrarle la realtà delle cose anche con metodi educativi piuttosto forti: «Una volta mi ha detto di essere una bambina infelice. Così le ho mostrato che nella vita esistono queste cose (immagini su bambini sofferenti per fame o per guerra, ndr). Qualcuno mi ha detto che è troppo presto, ma per me non è così». Poi ha raccontato di quando le ha chiesto: «Amore, devi imparare che nella vita si può vivere con niente. Togliamo tutti i vestiti? Ti lascio due cose di ciascun capo». La risposta della piccola è stata affermativa, così la madre ha eliminato tutto il superfluo. Peccato che «dopo un mese avevo un sacco di problemi perché dovevo lavare continuamente. Liala invece era tranquillissima. Allora le ho chiesto: 'Non vuoi di nuovo le cose?'. E lei: 'No no, io posso stare benissimo così'».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati