Logo Ioleggoperche A2017
28 Luglio Lug 2017 1228 28 luglio 2017

Dalla parte della lettura

Al via la terza edizione di #ioleggoperchè, iniziativa AIE di promozione della lettura. Coinvolte scuole, librerie, editori e cittadini. Lettera43.it e pagina99 tra i media supporter.

  • ...

Secondo un’indagine promossa nel 2016 dall’Ufficio Studi dell’Associazione Italiana Editori, il numero delle scuole in cui è presente una biblioteca sfiora il 97,4% . Dato molto rassicurante, se non fosse che dal 2011, la dotazione effettiva di libri è calata notevolmente, passando da 3.017 a 2.501. Stiamo parlando di circa 3,9 libri a studente.
Proprio per rispondere a questo calo, diventa rilevante l'iniziativa #ioleggoperchè, arrivata oggi alla sua terza edizione: per contrastare l’impoverimento delle biblioteche scolastiche e per permettere ai giovani, bambini e ragazzi, di avere a disposizione un panorama letterario più ampio.
Organizzato dall’AIE (Associazione Italiana Editori) questo progetto di promozione del libro e della lettura, gode del patrocinio del MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo) e della RAI, nonché la collaborazione con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), del Centro per il libro e la lettura, dell’ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio) e di AIB (Associazione Italiana Biblioteche.) Come l’anno scorso tra i media supporter, oltre a pagina99, ci saremo anche noi di Lettera43.it.

COME FUNZIONA #IOLEGGOPERCHÈ. In questi giorni è stata riattivata la possibilità di registrarsi all’iniziativa, che avrà il suo fulcro nella settimana dal 21 al 29 ottobre 2017. Collegandosi al sito www.ioleggoperchè.it scuole e librerie potranno registrarsi per aderire alla campagna. In particolare la partecipazione delle librerie sarà fondamentale in quanto fulcro fisico del progetto: sarà qui infatti che, nei giorni dell’iniziativa, i cittadini potranno acquistare e decidere di donare uno o più libri alle scuole, quest’anno anche quelle dell’infanzia, che si saranno iscritte e gemellate con le librerie.
Per ogni libro donato poi, gli editori ne doneranno un altro, fino ad un massimo di 100 mila copie, raddoppiando così i libri raccolti e regalati alle biblioteche scolastiche

UN PO’ DI NUMERI. Sono già oltre 1000 le scuole che si sono iscritte all’iniziativa di quest’anno e più di 760 le librerie in tutta Italia, con ben 865 richieste di gemellaggio attivate.
Durante la scorsa edizione sono stati 124 mila i libri andati ad arricchire il patrimonio letterario delle librerie scolastiche, di cui 62 mila donati dai cittadini e 62 mila dagli editori.

NON SOLO LIBRI. Nella settimana cardine dell’iniziativa, cioè dal 21 al 29 ottobre 2017, molte biblioteche civiche, grazie al coordinamento con AIB, organizzeranno eventi di promozione dell’iniziativa, presentazioni, incontri con gli studenti. E così potranno fare anche le librerie.
Per rimanere sempre informati sul progetto e sugli eventi, basterà seguire gli aggiornamenti sul sito www.ioleggoperche.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso